Come abituare il gatto al collare

6. Luglio 2021

Il collare è un ottimo strumento per indentificare, localizzare e tenere al sicuro il tuo gatto. Scopri come scegliere il collare giusto e come abituare il tuo felino a portarlo.

gatto grigio indossa un collare blu

Sia che il tuo gatto viva in casa o che esca all’aperto, sicuramente desideri che possa essere trovato e identificato facilmente se si dovesse allontanare o smarrire. Un tag identificativo e un localizzatore GPS sono strumenti importanti per tenere il tuo gatto al sicuro. Per poterli usare, il tuo gatto deve abituarsi a portare un collare. Il collare su un gatto indica anche che il gatto ha una casa e dei proprietari e questo diminuisce la probabilità che qualcuno possa “adottare” il tuo gatto. In questo articolo ti spiegheremo tutto quello che devi sapere per abituare il gatto al collare, così non dovrai più preoccuparti del benessere del tuo cucciolo.

I gatti possono portare i collari?

Ci sono diverse discussioni riguardo al fatto se i gatti possano portare o meno i collari. Per molti, mettere un collare a un gatto sembra un’impresa impossibile. Ma con il collare giusto e con la giusta strategia i gatti non solo si abituano al collare, ma sono più al sicuro.

Uno studio dell’Università dell’Ohio1 è giunto alle seguenti conclusioni dopo aver analizzato il comportamento di 538 gatti:

  • La maggior parte dei gatti (72.3%) ha portato il collare senza problemi.
  • I proprietari dei gatti si aspettavano una tolleranza molto minore nei confronti del collare: i gatti riescono a portare il collare molto meglio di quanto crediamo.
  • Solo il 7.1% dei gatti ha perso il collare -quindi vengono raccomandati anche un microchip e un localizzatore GPS.
  • I veterinari dovrebbero raccomandare a tutti i proprietari di gatti di fargli portare un collare, dal momento che è un mezzo importante per identificare un animale domestico smarrito.

Meno del 2 percento dei gatti smarriti vengono riportati dai loro proprietari. 2. Mettere al gatto un collare con un tag identificativo e un localizzatore GPS può fare la differenza.

Benefici di abituare il gatto al collare

Come già anticipato, abituare il tuo gatto a portare un collare ha diversi vantaggi, tra cui:

  • il tuo gatto può indossare un tag identificativo con il tuo contatto, quindi, se qualcuno dovesse trovarlo, può contattarti o riportartelo.
  • il tuo gatto può indossare un localizzatore per gatti GPS, che ti permette di vedere dove va e dove è stato. Inoltre puoi tenere d’occhio le sue ore di sonno e il suo livello di attività grazie al monitoraggio dell’attività integrato.
  • il tuo gatto non sarà scambiato per un randagio. Le persone che lo incontreranno sapranno che ha un padrone.
  • il tuo gatto può indossare un campanello per avvertire te o gli altri animali che si trova nelle vicinanze.

Indipendentemente dall’età e dalla personalità, far abituare il tuo gatto a portare un collare è possibile con un po’ di pazienza, incoraggiamento, tentativi ed errori.

Anche i gatti che vivono in casa hanno bisogno di un collare?

Sì! Anche i gatti che vivono in casa possono trarre benefici dall’indossare un collare. Se il tuo gatto riesce a sgattaiolare fuori di casa, un tag identificativo mostrerà alle persone che questa piccola palla di pelo appartiene a te. E se il tuo gatto indossa un localizzatore GPS? Ancora meglio. In questo caso sarai in grado di vedere la sua posizione in tempo reale e riportarlo a casa.

Uno dei periodi in cui i gatti tendono a scappare è quando sono in calore. Per maggiori informazioni leggi: Gatto in calore: tutto quello che devi assolutamente sapere.

Quando mettere il collare al gatto?

È più facile per un gatto giovane abituarsi ad indossare il collare rispetto ad un gatto adulto o anziano. Comunque anche i gatti adulti possono abituarsi a portare il collare. Ti raccomandiamo di iniziare ad abituare il tuo gatto a portare il collare quando ha raggiunto la sua taglia completa, cioè quando può indossare un collare con uno sgancio di sicurezza.

1° passo: scegli il collare (di sicurezza) giusto

Il primo passo per abituare il tuo gatto a portare il collare è scegliere quello giusto. Cosa bisogna prendere in considerazione?

L’unico collare adatto a un gatto è un collare con uno sgancio di sicurezza. Questo tipo di collare si apre se viene tirato con forza. Ad esempio, se rimane impigliato al ramo di un albero o su qualcosa che il tuo gatto, in qualche modo, riesce a raggiungere, come il cofano di una macchina. Con lo sgancio di sicurezza il tuo gatto riuscirà a liberarsi.

In breve, un collare con sgancio di sicurezza rimane sul tuo gatto il 99% delle volte, ma gli consente di liberarsi e di non farsi del male. E con un localizzatore GPS sul collare sarai in grado di individuare il collare e di recuperarlo.

Scopri il localizzatore Tractive GPS per gatti

Non usare mai un collare per il tuo gatto senza uno sgancio di sicurezza

A parte questo, per scegliere il collare migliore per il tuo gatto considera i seguenti fattori:

  • colore
  • materiale
  • taglia
  • fosforescente
  • forza da applicare per lo sgancio di sicurezza

*Per utilizzare un collare con sgancio di sicurezza, assicurati che il tuo gatto abbia il peso minimo richiesto. Solo così, infatti, il gatto avrà la forza necessaria per aprire il collare in caso di emergenza. Se il tuo gatto è troppo piccolo o leggero, il collare potrebbe non essere sicuro per lui.

2° passo: introduci il collare

Una volta trovato il collare giusto, il prossimo passo è di introdurlo al tuo gatto.

Per introdurre il collare scegli un momento in cui il tuo gatto è calmo e sereno e fallo in un luogo in cui il tuo cucciolo si sente a suo agio. Metti il collare a terra vicino al tuo gatto e lasciaglielo odorare, scoprire e, perché no, iniziare a giocarci.

Puoi anche provare a strofinare il collare sul suo letto o strofinare un panno sul tuo gatto e poi sul collare. In questo modo il collare prenderà l’odore del tuo gatto e può aiutare a farlo abituare più velocemente. In questa fase puoi premiare il tuo amico a quattro zampe con qualche leccornia.

Non avere fretta di mettergli subito il collare. Il tuo gatto potrebbe:

  • spaventarsi
  • cercare di toglierselo
  • associare il collare ad un’esperienza negativa
  • rifiutare il collare

3° passo: metti il collare al gatto

Dopo aver dato del tempo al tuo gatto di fare amicizia con il suo nuovo amico, è ora di mettere il collare di sicurezza al tuo gatto.

  1. Metti il collare attorno al collo del tuo gatto.
  2. Assicurati che sia fissato correttamente. In generale un collare dovrebbe essere abbastanza aderente da non togliersi facilmente, ma non essere troppo stretto. Deve essere possibile infilare due dita tra il collo del gatto e il collare.
  3. Prima di togliere il collare, dai un po’ di tempo al tuo gatto per vedere come reagisce.
  4. Incoraggia il tuo gatto durante questo processo: parlagli con calma e premialo con leccornie.
  5. Non rimproverare o punire il tuo gatto se si toglie il collare. In questo modo potrebbe fare associazioni negative con questo.
  6. Se il tuo gatto appare disorientato, non preoccuparti. È del tutto normale. Dagli il tempo di abituarsi e cerca di distrarlo con cibo o giocando con lui. In questo modo si dimenticherà che lo sta indossando.
  7. Ripeti questo esercizio ogni giorno, aumentando sempre di più il lasso di tempo, fino a che il tuo gatto si sentirà a suo agio con il collare.

Quando il tuo gatto si sarà abituato a portare il collare, puoi attaccare ad esso un tag identificativo o un localizzatore GPS per gatti.

Gatto all'aperto che indossa un collare con localizzatore GPS Tractive per gatti
Gatto all’aperto che indossa un collare con il localizzatore GPS per gatti Tractive.

Assicurati di monitorare regolarmente se il collare è adatto al collo del tuo gatto e come si comporta indossandolo. Fai attenzione se il tuo gatto si gratta troppo spesso. In questo caso sarebbe meglio cambiare il tipo di collare. Se il tuo gatto ha una reazione allergica, parlane con il tuo veterinario.

Un’imbracatura è adatta al mio gatto?

In generale, è meglio usare un’imbracatura solo se porti il tuo gatto al guinzaglio e usare un collare di sicurezza ogni volta che il tuo felino esce all’aperto. Infatti le imbracature possono rappresentare un pericolo per i gatti che escono ad esplorare il territorio. I gatti potrebbero avere difficoltà a liberarsi se dovessero rimanere impigliati da qualche parte.

Tractive GPS – Scopri di più

Conclusioni su come abituare il gatto al collare

La maggior parte dei gatti possono abituarsi a portare il collare, indipendentemente dalla loro età. Fargli portare un collare aiuta le persone a riconoscere e identificare il tuo gatto. Inoltre, se usi un localizzatore Tractive GPS per gatti è possibile localizzarlo quando hai bisogno. In ogni caso è fondamentale utilizzare un collare con sgancio di sicurezza e assicurarsi che il tuo cucciolo abbia il peso minimo richiesto per aprire il collare in caso di emergenza. Incoraggia il tuo gatto e dagli tempo per abituarsi al nuovo accessorio. Nel giro di poco tempo il tuo gatto non si accorgerà nemmeno di indossare un collare.

Per maggiori informazioni puoi guardare questo video su come mettere una pettorina al gatto. Valgono le stesse regole su come abituare il gatto al collare.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Non smarrire più il tuo gatto

Articoli più interessanti

Altri articoli