Addestrare il cane a passeggiare al guinzaglio

13. Agosto 2018

Il cane é uno spirito libero e si sa, addestrarlo a passeggiare al guinzaglio in...

Addestrare il cane a passeggiare al guinzaglio

Il cane é uno spirito libero e si sa, addestrarlo a passeggiare al guinzaglio in maniera composta non é cosa semplice. Considerato che il cane non nasce conoscendo già le buone maniere, sta a te insegnargli che tirare, strattonare e correre non sono sport divertenti quando si passeggia! Questo articolo vuole facilitarti nell’impresa: ecco tutto ciò che devi sapere!

Il cane é facilmente eccitabile e sta mal volentieri fermo in un posto; gli piace esplorare il territorio e tutto potrebbe distrarlo: un odore, un passante, una bicicletta… Ogni cane, poi, si comporta in maniera diversa durante la passeggiata al guinzaglio. Come per qualsiasi altro tipo di addestramento, insegnare al cane a passeggiare in maniera composta richiede dedizione. Cosa ci si guadagna? Una passeggiata gradevolissima. Tra le diverse possibilità di addestramento, il consiglio é di trovare quella giusta per te e il tuo cane.

Prepara il necessario

Per insegnare al tuo cane a passeggiare in maniera composta quando é fuori con te e al guinzaglio, hai bisogno di avere pronto il giusto armamentario. Sembra ovvio, ma in realtà esistono così tanti tipi di collari e di guinzagli che a volte può non essere facile trovare quello giusto per il tuo cane. Controlla che la taglia del collare sia giusta e che sia dotato di un anello anti-schock, come quelli di Tractive. La lunghezza a cui tieni il guinzaglio deve essere favorevole all’addestramento e alla passeggiata. Inoltre, prima di intraprendere l’addestramento non scordare gli stuzzichini.

Metti la semplicità al primo posto

Il primo passo é far sì che il tuo cane si abitui a portare il collare. Un modo semplice é mettergli il collare quando sta in giardino, per farlo abituare al peso dell’accessorio. Anche utilizzarlo durante l’addestramento sarà utilissimo. Il trucco é farglielo indossare insieme con il guinzaglio per un periodo breve di tempo. Aiutalo a distrarlo giocandoci o dandogli qualche stuzzichino. In men che non si dica, il cane assocerà il collare e/o il guinzaglio al gioco e guarderà al momento del collare con piacere. Controlla sempre che il collare non sia troppo stretto e che non provochi irritazione.

Se il tuo é un cucciolo o un cane adulto e non addestrato, dovrai iniziare a piccoli passi. Inizia con qualche minuto al giorno, e poi a mano a mano che la capacità di seguire i tuoi comandi aumenta, allunga la durata delle sessioni di addestramento, aumentando anche il livello di difficoltà. Non affrettare troppo il passo però!

A tutto gas? No

Insegnare al cane a comportarsi con compostezza al guinzaglio ti verrà più facile quando il cane é stanco. E allora, lascialo correre in giardino per un po’ prima di iniziare l’addestramento. Nella maggior parte dei casi il cane tira perché non riesce a contenere l’eccitazione: é così pieno di energia che una volta fuori gli sembra impossibile fermarsi.

Il tuo cane sa comportarsi quando lo porti a spasso? Raccontaci la tua esperienza, scrivici su facebook @TractiveIT!

Dopo la fatica, la ricompensa

Durante l’addestramento fai sempre in modo di aver pronti degli stuzzichini. Ogni volta che progredisce (anche solo di poco), potrai allungargliene uno (hai già preparato i suoi biscotti preferiti per l’occasione?). Diminuisci il numero delle ricompense a mano a mano che il cane passeggia al tuo fianco in compostezza. Questo atteggiamento progressivo porterà il cane a comportarsi in maniera adeguata al guinzaglio senza il bisogno di essere incentivato da una ricompensa. Scegli solo stuzzichini leggeri, per potergliene dare frequentemente.

dog leash training

Con una gentile pressione

Se hai problemi a farlo camminare al tuo fianco perché il tuo é un cane pigro o distratto, puoi provare a esercitare una piccola pressione per sollecitarlo. Questo ricorderà al cane che é tempo di seguirti. Siccome essere strattonati non é piacevole, il cane terrà il tuo passo volentieri. Ricordati sempre di non forzare troppo e di non fargli mancare delle ricompense quando obbedisce.

Sii paziente

Un buon addestramento richiede tempo, pazienza ed impegno sia da parte tua che da parte del tuo cane. Per questo, la chiave del successo é rimanere calmi e pazienti. Non c’é fretta: prendetevi il tempo necessario per trovare il modo giusto di comunicare e riuscirete a camminare in maniera composta l’uno di fianco all’altro. I risultati si ottengono con il tempo ed ogni piccola vittoria deve essere ricompensata con stuzzichini e coccole! Vedrai che é facile insegnare al tuo cane le buone maniere al guinzaglio. Sei pronto a goderti delle passeggiate tranquille?

Articoli più interessanti

Articoli casuali