Cane in acqua: i 5 errori da evitare

Il cane ama davvero l’acqua? Questione di luoghi comuni. Leggi cosa hanno sbagliato altri padroni...

Il cane ama davvero l’acqua? Questione di luoghi comuni. Leggi cosa hanno sbagliato altri padroni di cani prima di te durante l’iniziazione del cane all’acqua: prendi esempio e stai lontano da questi 5 errori

A spingerti a prendere un cane è la voglia di farci dello sport d’acqua insieme? Pensaci bene.

Cane in acqua: i 5 errori da evitare 

Non tutti i cani nascono amanti dell’acqua, ma potrebbero diventarlo. Se vuoi che le immersioni diventino un esercizio più che piacevole, evita questi 5 errori.

1. Mi aspetto che sappia già nuotare

dog afraid of water

Pensi che sia bene assumere un comportamento radicale?

Sbagli.

Sorprendere il cane schizzandolo o gettandolo in acqua aspettandosi che nuoti in maniera del tutto naturale è un errore. La sorpresa causa spavento e lo spavento agita il cane e aumenta le probabilità che ingurgiti dell’acqua e gli si blocchi il respiro, facendo del bagno un episodio da dimenticare.

2. Non mi accorgo che l’acqua è troppo fredda

Specialmente per i cani che sono alle prime esperienze con l’acqua: evita l’acqua fredda o qualsiasi getto d’acqua troppo violento. Oltre che a spaventare il cane, questo potrebbe non essere affatto salutare. Quando fai il bagno al cane, tieni sempre d’occhio le reazioni del suo corpo all’acqua.

A volte potrebbe capitare che nonostante tu creda di aver regolato la temperatura dell’acqua in maniera corretta, questa risulta essere comunque troppo fredda per il cane.

3. Lo incito con troppa veemenza ad immergersi 

Se hai un cane, sai bene che animali come questo hanno bisogno di tempo per adattarsi a situazioni nuove. Forzare o spingere il cane a familiarizzare con l’acqua quando lo vuoi tu non porta di certo a buoni risultati. Il cane sarà ancora una volta preso alla sprovvista e si spaventerà.

quote

Evita di forzare il cane ad immergersi. Questo potrebbe rendere il cane ansioso e traumatizzarlo ogni volta che verrà in contatto con dell’acqua in futuro.

 

Non deve esserci fretta quando si tratta di lasciare il cane familiarizzare con l’acqua: lascia che prenda il suo tempo per comprendere se immergersi è davvero un’azione piacevole per lui o meno.

4. Lo spingo ad immergersi anche col brutto tempo

Se il tuo cane ama nuotare, questo non vuol dire che amerà farlo sempre. Quando fa brutto tempo o quando la stagione si addice di più ad altri tipi di attività, evita il bagno fuori. Se sei in prossimità di un bacino d’acqua, non forzare il cane ad immergersi.

Le migliori stagioni per i bagni in acque esterne sono in genere la primavera e l’estate.

In estate, però, evita che il cane faccia il bagno in giornate troppo calde. Quando la temperatura tocca i 35+ gradi, il cane potrebbe soffrire spiacevoli episodi di colpi di calore.

5. Penso che il mio cane sia un nuotatore nato

Si sa, molte razze di cane adorano nuotare. Tuttavia non tutti i cani sono dei Labrador o dei Terranova! Come negli umani, poi, cani della stessa razza possono assumere comportamenti diversi a prescindere dalle inclinazioni naturali.

Il tuo cane è un nuotatore nato? Diccelo con un messaggio sui nostri social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *