Il territorio del gatto: quanto si allontana il tuo amico a quattro zampe?

4. May 2022

Tutti i gatti, sia in casa che fuori casa hanno un proprio territorio che marcano e difendono dagli intrusi. Ti sei mai chiesto quanto è grande il territorio del tuo gatto?

gatto cammina sull'erba

Hai un gatto che vive all’aperto o un gatto che sta solo in casa? In entrambi i casi devi sapere che i gatti si appropriano del loro territorio e ne sono i padroni assoluti. Ma perché i felini hanno un territorio? Quanto è esteso il territorio del tuo gatto? E quanto si allontana il tuo amico a quattro zampe da casa? In questo articolo troverai interessanti informazioni sulla dimensione e l’estensione del territorio del tuo gatto e imparerai a comprendere meglio il suo comportamento.

Territorio del gatto ed estensione

Il territorio è l’area che il tuo gatto difenderà dagli invasori. Per invasori si intendono i cani e i gatti dei tuoi vicini o animali selvatici. La sua estensione include tutti i posti in cui è arrivato il tuo felino. Quindi, se al tuo gatto è consentito uscire fuori di casa, il suo territorio sarà, ad esempio, il tuo cortile. Ma il raggio del tuo gatto potrebbe includere anche il cortile del tuo vicino o il parco vicino a casa tua. In alcuni casi, l’estensione del tuo gatto potrebbe sovrapporsi al territorio di un altro felino.

Un localizzatore Tractive GPS ti fa vedere in tempo reale dove è andato il tuo gatto e ti consente di localizzarlo se non ritorna a casa dopo un certo periodo di tempo.

Confezione del localizzatore Tractive GPS per gatti

Sai sempre dove va il tuo gatto

Vedi dove si trova in tempo reale, a qualsiasi distanza. Ricevi notifiche se si allontana troppo da casa. Vedi dove è stato e scopri i suoi posti preferiti. Consenti agli altri di localizzarlo con te.

Localizza il mio gatto

Perché i gatti sono animali territoriali?

Tutti i felini, inclusi leoni, tigri, pantere e il tuo piccolo amico a quattro zampe sono animali territoriali. Mantenere il loro territorio è una tattica di sopravvivenza che i felini utilizzano per assicurarsi prede per la caccia o per riprodursi. Questo comportamento è innato nel tuo gatto.

Lo stile di vita del tuo gatto determinerà il comportamento nel suo territorio. Ad esempio, i gatti che vivono solo in casa, e che ricevono regolarmente da mangiare non sentiranno il bisogno di essere vigili come un gatto che vive fuori casa e che vaga per il vicinato.

Mantenere il proprio territorio è un lavoro duro, ma assicura al gatto di avere accesso a cibo ed eventuali compagni di accoppiamento. Per mantenere il controllo di un territorio, il tuo gatto deve perlustrarlo, marcarlo con i suoi odori e difenderlo dai passanti (soprattutto gli altri gatti).

I gatti che vivono fuori avranno naturalmente territori più estesi dei gatti che vivono in casa. I gatti non addomesticati (che hanno poca interazione con le persone) avranno un territorio molto esteso, perché devono trovare o cacciare il proprio cibo.

In basso vedi come nell’applicazione Tractive GPS il territorio del gatto viene segnato in giallo:

il territorio del gatto sulla mappa nell'applicazione Tractive GPS

Tipi di territori

I territori dei gatti possono essere raggruppati in diverse categorie e hanno dimensioni diverse in base allo stile di vita del tuo felino ( se vive in casa o se esce fuori casa).

  • Il territorio centrale è il luogo in cui il tuo gatto si sente al sicuro. È il luogo in cui il gatto si dedica ad attività come dormire o pulirsi.
  • Il territorio di caccia può spingere il gatto più lontano. Questo è il territorio rivendicato dal tuo gatto per cacciare topi, uccelli e altri animali da mangiare.
  • Territori condivisi o territori comuni sono posti che il tuo gatto è disposto a condividere con persone, altri gatti, cani o altri animali. Un esempio di un territorio condiviso può essere il tuo soggiorno o il giardino, in cui tutta la famiglia si riunisce.

Come rivendica il territorio il mio gatto?

Forse non lo sai, ma quando il tuo gatto si strofina contro di te, ti sta rivendicando come parte del suo territorio. Le ghiandole odorifere che si trovano sulle guance, fronte, mento e alla base della coda del tuo gatto rilasciano dei feromoni con cui può “marcarti”. Lo stesso vale quando il tuo gatto si strofina contro un mobile, scarpe o altri oggetti. I gatti tendono a marcare i loro proprietari anche quando ritornano a casa dal lavoro o da un altro luogo. Questo perché sentono addosso al proprietario un altro odore e vogliono assicurarsi che appartengano a loro!

Quando un intruso entra nel territorio del tuo gatto, il tuo piccolo micetto si trasforma in una bestia feroce. Improvvisamente i peli del collo si gonfiano e sentirai il tuo gatto sibilare e lo vedrai mostrare i denti o addirittura lanciarsi sull’intruso. I gatti sono capaci anche di saltare sulla schiena di un cane di grossa taglia per lanciare il messaggio (che è “esci fuori dal mio territorio!”).

I gatti marcano il loro territorio anche graffiando oggetti con le zampe anteriori, che contengono ghiandole odorifere. I gatti che vivono all’aperto possono graffiare anche alberi o recinti di legno. Per evitare che il tuo gatto graffi il tuo divano, mettigli a disposizione un tiragraffi. Motiva il tuo felino ad usarlo strofinando sul tiragraffi dell’erba gatta.

Per tenere sotto controllo il loro territorio, i gatti sorvegliano i confini del loro spazio almeno una volta al giorno, marcandoli con il proprio odore o graffiando qualcosa.

Se vuoi conoscere il confine del territorio del tuo gatto, aggancia un localizzatore Tractive GPS al suo collare. Vedrai esattamente dove se ne va il tuo amico a quattro zampe per sorvegliare il suo regno.

Spruzzi di urina del gatto

Oltre a strofinarsi ad oggetti, un’atro modo che usano i gatti per marcare il territorio è di spruzzare urina sugli oggetti. I gatti che vivono all’aperto alzano la coda e spruzzano urina su superfici verticali, come staccionate, rocce o alberi. L’odore dell’urina lancia un chiaro segnale agli altri gatti: “Questo è il MIO territorio!”.

L’odore dell’urina diminuisce nel tempo, per questo il gatto ripeterà quest’azione più volte.

Se noti un odore persistente in un cespuglio del tuo giardino, significa che il tuo gatto sta marcando questa zona come sua e che vi spruzza regolarmente urina. Questo è un chiaro segnale per gli altri gatti che questo luogo appartiene a lui.

È facile immaginare che i problemi sorgono quando il gatto spruzza urina in casa. Il gatto di solito si comporta in questo modo se sente la presenza di un altro felino. Per esempio, se questo si trova vicino ad una finestra aperta o sul porticato, il tuo gatto deve far capire all’intruso chi comanda qui. Se questo non è il caso, potrebbe significare che il tuo gatto è stressato o potrebbe essere un sintomo di un’infezione urinaria.

Se dovesse verificarsi questa situazione, parlane con il tuo veterinario per individuare le cause e trovare una soluzione a questo comportamento. Medicine o diffusori di feromoni possono calmare il tuo gatto e ridurre il suo istinto.

Come posso prendermi cura del mio gatto?

Accetta il fatto che tutti i gatti prima o poi stabiliscono il loro territorio e, per difenderlo, faranno tutto il necessario: si strofinerranno contro di te o contro i mobili, graffieranno oggetti e se necessario, spruzzeranno urina.

Se hai un gatto che sta solo in casa, assicurati che abbia l’opportunità di graffiare qualcosa per marcare il territorio, come un albero per gatti o un tiragraffi. Alcuni gatti amano arrampicarsi in alto per osservare il loro territorio.

Gatti con più case e più territori

Se hai due o più gatti in casa, potrebbero non voler condividere il loro territorio, a meno che non siano fratelli.

Se i tuoi gatti scappano quando arriva l’altro, sibilano a vicenda, dormono in zone separate o uno dei due si comporta in modo dominante sull’altro, potrebbe essere necessario aiutarli a definire il loro territorio per ridurre i conflitti. Per fare ciò puoi iniziare dando da mangiare ai gatti in posti separati e usare una lettiera per ciascun gatto.

Tieni a mente che le rivalità tra i gatti in casa possono portare i tuoi amici a quattro zampe a diventare aggressivi e a marcare con l’urina gli spazi che vogliono avere per sé.

Per evitare questi problemi, metti a disposizione di ogni gatto un posto sicuro dove può dormire e rilassarsi lontano dagli altri animali domestici che vivono in casa.

I gatti che vivono fuori sono territoriali?

I gatti che vivono fuori casa hanno un bisogno più intenso di stabilire e mantenere il loro territorio. Dopo tutto, ci sono altri animali, persone ed oggetti che attraversano ogni giorno il loro spazio. Se altri gatti dovessero passare attraverso il territorio del tuo felino, lo vedrai sicuramente marcarlo con il proprio odore per rivendicarlo.  

I gatti che non sono stati castrati o sterilizzati tendono ad allontanarsi di più per stabilire un territorio più ampio. Per loro, marcare il territorio con il proprio odore non significa solo proteggerne i confini. Infatti questo può essere anche un segnale che il gatto è disponibile ad accoppiarsi.

Gatto in calore: tutto quello che devi assolutamente sapere

gatto marrone a pelo lungo all'aperto
Gatto all’aperto indossa un localizzatore Tractive GPS

Territorio dei gatti che vivono fuori e dei gatti randagi

Se hai un gatto che vive fuori casa e che ama esplorare il vicinato durante la giornata, questo potrebbe incontrare un gatto randagio durante le sue esplorazioni.

La maggior parte di gatti che vivono all’aperto hanno un proprietario e sono sempre in contatto con le persone. Per esempio, ricevono regolarmente cibo, cure veterinarie e spesso gli è consentito di entrare dentro casa nell’arco della giornata o di notte. Quindi questi gatti vivono in un’ambiente sicuro e pertanto il loro territorio rimarrà di dimensioni moderate (ad esempio il tuo giardino o il cortile). 

Leggi altri interessanti articoli sul mondo felino

Invece, i gatti randagi hanno un territorio molto più grande con un raggio molto esteso. Spesso questi gatti non hanno mai avuto contatti con le persone e hanno paura di loro. Questi felini vanno a caccia per poter mangiare e, pertanto, il loro ampio territorio riflette il bisogno di trovare fonti di nutrimento disponibili.

Quanto è grande il territorio di un gatto randagio?

La grandezza del territorio di un gatto dipende dalla disponibilità di cibo e di eventuali partner per l’accoppiamento. Alcuni gatti potrebbero percorrere chilometri per procurarsi un pasto e difendere i confini del loro territorio.

Si stima che la grandezza del territorio di un gatto randagio vada dai 2 ai 4000 chilometri quadrati. I gatti maschi hanno territori più ampi rispetto alle femmine. Inoltre il territorio di un gatto maschio può sovrapporsi a quello di una o più gatte, per aumentare le probabilità di trovare una compagna di accoppiamento.

Quanto è grande il territorio di un gatto domestico?

Un gatto domestico, sia che stia tutto il tempo fuori o tutto il tempo dentro casa, non ha bisogno di vagare lontano, in quanto non ha bisogno di andare a caccia per sopravvivere. Tuttavia i felini si divertono a cacciare lo stesso delle prede anche se non ne hanno bisogno per nutrirsi (leggi anche Il gatto va a caccia: perché i felini si comportano così?). I gatti domestici infatti sanno che la loro ciotola verrà riempita ogni giorno con del cibo delizioso. Inoltre gli animali domestici vengono spesso castrati o sterilizzati e per questo non hanno l’istinto di allontanarsi per cercare un compagno o una compagna.

Quindi, un gatto domestico ha un territorio che di solito non supera uno o due chilometri, mentre le femmine si accontentano di un territorio ancora più piccolo. Alcuni studi mostrano che un gatto in media percorre fino a quasi un chilometro in un giorno. Ma, in sintesi, la dimensione del territorio di un gatto varia in base all’ambiente, alla disponibilità di cibo e allo stato riproduttivo del felino.

Qual è il raggio del territorio di un gatto?

I gatti che vivono all’aperto si allontanano fino ad un chilometro da casa. Le passeggiate giornaliere dei gatti includono strade, staccionate, cancelli, e atri animali nel vicinato che stanno cercando di evitare, come un grosso cane.

Per seguire i movimenti del tuo gatto e vedere quanto si allontana, puoi usare un localizzatore Tractive GPS. In più puoi avere la tranquillità di sapere sempre dove si trova il tuo gatto.

Acquista localizzatori per gatto

Articoli più interessanti

Hai bisogno di aiuto con il tuo localizzatore o account? Visita il nostro Help Center.

Altri articoli