Il calore della cagna

A differenza di altri animali, il calore del cane non é stagionale. In primavera e...

A differenza di altri animali, il calore del cane non é stagionale. In primavera e in autunno, però, il calore si presenta in maniera più frequente. Femmina o maschio che sia il tuo cane, ecco cosa c’é da sapere.

  1. Le fasi del ciclo del cane sono quattro: proestro, estro, diestro e anestro
  2. Le dinamiche del ciclo sono influenzata da fattori come: razza, peso, taglia, habitat…
  3. Un elevato numero di cani maschi fugge attratto dagli odori della cagna in calore
  4. Il calore della cagna si presenta con cambiamenti evidenti del corpo e del carattere

1. Il ciclo estrale della cagna

È l’insieme delle trasformazioni fisiologiche che segnano la maturità sessuale dell’animale. Il calore é la fase del ciclo che corrisponde al periodo fertile dell’animale. Dopo il primo calore, la cagna é in grado di riprodursi.

Il calore del cane

2. Cosa influenza il calore ?

Il primo calore arriva tra i 7 e gli 8 mesi di età. Questa é solo un’indicazione di massima, che varia a seconda della:

  • Razza
  • Taglia/peso (più il cane é piccolo, prima matura)
  • Condizioni di vita (cani allo stato brado maturano prima; quelli che vivono in comunità possono essere condizionati dalle dinamiche del branco)

In un anno, la cagna va incontro in media a due calori della durata di circa 3 settimane l’uno. La prima settimana inziano le perdite e la cagna é restia alla monta. La settimana centrale segna la fase ricettiva dell’animale; le perdite dovrebbero andare diminuendosi da questo momento in poi.

3. Tractive GPS, meno rischio

I cani maschi fiutano una cagna in calore ancora prima che questa abbia raggiunto la fase fertile. Questo significa che per scovare la femmina farebbero di tutto, anche darsi alla fuga.

Durante il calore del cane Localizzatore Tractive GPS ti aiuta a conoscere sempre la sua posizione Condividi il Tweet

Per proteggere la cagna da gravidanze indesiderate, é necessario sapere sempre dove si trovi. Se é vero che accetterà di accoppiarsi solo durante l’estro (vedi immagine), é sempre difficile determinare in che fase sia al momento.

Per tenere sotto controllo il cane, esistono soluzioni di geolocalizzazione come Localizzatore Tractive GPS. Oltre al monitoraggio GPS in tempo reale, con questo dispositivo si possono definire molteplici zone di sicurezza. Appena il cane scappa, il dispositivo trasmette l’informazione all’applicazione mobile e allerta il padrone in tempo reale.

4. Fasi del ciclo in dettaglio

1. Fase iniziale o proestro (2-27 giorni in media): ingrossamento della vulva, prime perdite e un forte bisogno di leccarsi. La cagna attira i maschi ma non é pronta per l’accoppiamento.

2. Estro o calore (9-21 giorni in media): la cagna acconsente alla monta e lo dimostra accovacciandosi e scostando la coda. Potrebbe dare segni di aggressività nei confronti di altre femmine.

Le perdite del cane provengono dall'eccessivo apporto ematico che filtra dalla vulva. Condividi il Tweet

3. Diestro (90 giorni in media): corrisponde alla gravidanza. La cagna che non si é accoppiata può conoscere episodi di gravidanza isterica. L’atteggiamento di avversione nei confronti delle altre femmine può persistere, insieme con atteggiamenti protettivi nei confronti di cose/giocattoli.

4. Anestro (75 giorni in media) o fase finale del ciclo é il periodo di riposo che precede l’inizio di un ciclo successivo.

Hai imparato che…

  • Molte delle dinamiche del calore del cane sono soggettive e diverse da cane a cane;
  • Bisogna fare particolare attenzione agli incontri con gli altri cani. Non solo durante il periodo in cui la cagna é in calore ma anche nella fase precedente o proestro;
  • Contro le altre femmine, la cagna potrebbe dimostrarsi aggressiva;
  • Per aumentare il controllo e conoscere sempre la posizione del cane, dispositivi di localizzazione in tempo reale come Localizzatore Tractive GPS garantiscono il monitoraggio continuo della posizione dell’animale e minimizzano i rischi di aggressioni o gravidanze pericolose e indesiderate;
  • Ogni fase del ciclo estrale del cane é caratterizzata da diverse modificazioni del corpo e del carattere del cane. Conoscendo le diverse fasi é possibile spiegarsi certi comportamenti e migliorare il rapporto con il proprio cane

E tu, che esperienza hai con il calore del cane?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *