Stai cercando un localizzatore GPS senza scheda SIM? Non è facile con tutte le opzioni che ci sono. Guardandoti intorno, probabilmente ti saranno sorte tantissime domande. Perché alcuni localizzatori GPS usano una scheda SIM? E perché invece altri non ne hanno bisogno? Esistono localizzatori che non richiedono né una SIM né un piano di abbonamento? O localizzatori che non comportano costi mensili? Quali sono i dispositivi disponibili sul mercato? Come faccio a scegliere quello giusto? E cosa dire dei localizzatori Bluetooth? La confusione è tanta, ma non temere! Per fortuna abbiamo tutte le risposte che cerchi!

In breve: Esistono localizzatori GPS senza scheda SIM?

Sì, esistono. Si tratta di dispositivi (noti anche con il nome di GPS logger) progettati in genere solamente per registrare i dati GPS, che possono successivamente essere scaricati e consultati collegando il dispositivo al computer. La maggior parte dei localizzatori GPS, tuttavia, ha bisogno di inviare i dati sulla posizione a un altro dispositivo, ad esempio per permettere all’utente di visualizzare le coordinate sul suo telefono o sul suo computer in tempo reale. Il modo più comune per trasmettere queste informazioni è tramite la rete cellulare, con l’utilizzo di una scheda SIM. È proprio per questo che la maggior parte dei localizzatori GPS richiede l’uso di una SIM e il pagamento di un abbonamento mensile. D’altro canto, il vantaggio è che la scheda SIM consente all’utente di usufruire di una localizzazione in tempo reale e senza limiti di distanza.

Confezione del localizzatore Tractive GPS per cani

Non perdere mai di vista il tuo cane

Segui ogni suo passo in tempo reale senza limiti di distanza. Imposta un recinto virtuale per ricevere una notifica se si allontana troppo e vigila sulla sua salute con il Monitoraggio del benessere. Consenti ad amici o dog sitter di avere accesso ai suoi dati senza costi aggiuntivi.

Acquista GPS per cani

Che cos’è un localizzatore GPS?

Un dispositivo di localizzazione GPS (o localizzatore GPS) è un dispositivo che si serve del GPS e di altre tecnologie per rilevare la posizione. Questi dispositivi sono spesso utilizzati da aziende per localizzare veicoli e carichi di merci o per dare ai clienti la possibilità di tracciare i loro ordini, ma sono amati anche da molte persone che fanno sport all’aperto e da agricoltori che li usano per tenere d’occhio i propri animali.

Naturalmente anche i proprietari di animali domestici ricorrono spesso a questi dispositivi.

Un localizzatore GPS è un dispositivo che localizza e registra i movimenti di cose e persone, utilizzando il Sistema di posizionamento globale o, in inglese, Global Positioning System.

Nella maggior parte dei casi, i dati sulla posizione vengono trasmessi dal localizzatore a un dispositivo connesso a Internet tramite rete cellulare (GSM/LTE), radio o modem satellitare. Se il localizzatore GPS invia dati di posizione via rete cellulare, avrà naturalmente bisogno della rete mobile di una scheda SIM. Praticamente funziona come uno smartphone.

Se ti è capitato più volte di chiederti perché i localizzatori GPS abbiano bisogno di una scheda SIM, sappi che sono in molti a farsi la stessa domanda. Ci auguriamo che questa breve spiegazione sia stata utile a chiarirti le idee.

Quali tipi di localizzatori GPS esistono?

Esistono diversi tipi di localizzatori GPS. Alcuni sono piccoli e facili da indossare: tra questi rientrano i localizzatori per animali domestici, per escursionisti o per cacciatori, che servono a impedire che chi li indossa si smarrisca. Alcuni di questi dispositivi consentono anche di condividere la propria posizione in caso di emergenza.

I localizzatori GPS di dimensioni più grandi, invece, come i sistemi di navigazione per l’auto, hanno spesso uno schermo che aiuta a visualizzare la propria posizione e orientarsi su una mappa. Oltre a questi, esistono anche dispositivi di localizzazione impiegati per il controllo delle merci, usati dalle aziende per tracciare ad esempio camion, barche e container.

Fai attenzione ai localizzatori GPS “fake”, cioè quei localizzatori Bluetooth che sono venduti come unità GPS, anche se non funzionano con questa tecnologia.

Localizzatori GPS a confronto

Per aiutarti a chiarirti le idee sui diversi dispositivi di localizzazione disponibili sul mercato, ne confronteremo quattro tipi: da un lato, i localizzatori GPS e i localizzatori satellitari o iridium, che contengono una scheda SIM, e, dall’altro, i GPS logger e i sistemi di navigazione, che invece non richiedono alcuna scheda SIM.

Tractive GPS tracker for dogs

Localizzatore GPS

– Localizzatore GPS personale e di piccole dimensioni, utilizzato per localizzare animali domestici, veicoli e persone
– Localizzazione in tempo reale
Necessita di una scheda SIM, si connette alla migliore rete disponibile
– Raggio illimitato, copertura mondiale
– Prezzo basso (circa 50 €) più un piccolo importo per l’abbonamento
– Marchio popolare: Tractive


Tractive GPS tracker for dogs

Localizzatore satellitare o Iridium

– Localizzatore per avventure e salvataggi: adatto ad aree estremamente remote, poiché può garantire la comunicazione anche nelle zone prive di copertura cellulare
– Utilizza sistemi di comunicazione satellitare (come Globestar)
– A seconda del localizzatore potrebbe essere necessaria una scheda SIM
– Raggio illimitato, copertura mondiale e localizzazione in tempo reale
– Costo elevato, dai 100 ai 600 €, più un abbonamento di circa 15 € al mese
– Marchio popolare: Spot

Tractive GPS tracker for dogs

GPS logger

– Può solo registrare percorsi, che possono essere visualizzati sul computer al termine di un’escursione. Utilizzato da ciclisti, escursionisti e sciatori
– Localizzazione solo passiva, non attiva. Nessuna protezione dai furti
Non è richiesta una scheda SIM. Il percorso non viene inviato a un telefono
– Precisione nella rilevazione della posizione, copertura mondiale
– Costo tra 50 – 150 €
– Marchio popolare: Renkforce

Tractive GPS tracker for dogs

Sistema di navigazione GPS

– Utilizzato in auto e veicoli a scopi di navigazione
– Monitor o schermo integrato che mostra la posizione
Non è richiesta alcuna scheda SIM, il percorso non viene inviato a un dispositivo separato
– Costo tra i 100 – 350 €
– Marchio popolare: Garmin

Come faccio a scegliere il localizzatore GPS adatto a me?

Al momento di acquistare un localizzatore GPS, il primo fattore da considerare è il tipo di utilizzo che se ne vuole fare. Infatti, un localizzatore GPS per un animale domestico dovrà avere delle caratteristiche totalmente differenti da un dispositivo utilizzato per tracciare un veicolo adibito al trasporto merci.

Nelle prossime sezioni troverai altri fattori da prendere in considerazione.

Quali fattori devo considerare nell’acquisto di un localizzatore GPS?

Molte persone che vogliono acquistare un localizzatore GPS potrebbero cambiare idea scoprendo che per utilizzare un dispositivo devono anche sottoscrivere un piano di abbonamento. Potrebbero quindi mettersi alla ricerca di un localizzatore senza scheda SIM o che non preveda alcun piano di abbonamento; così facendo, però, rinuncerebbero a molti dei vantaggi offerti da un servizio di localizzazione GPS, come ad esempio gli aggiornamenti regolari della posizione.

Oltre a questo, ci sono anche altri fattori da prendere in considerazione prima di acquistare un localizzatore GPS. Ecco una breve panoramica degli aspetti su cui ti consigliamo di concentrarti per arrivare alla tua scelta:

  • Durata della batteria: qual è l’autonomia della batteria ideale per le tue esigenze? 24 ore? 7 giorni? O 1 anno? Non dimenticare che una durata più lunga della batteria va spesso di pari passo con prezzi più elevati e una minore quantità di funzioni.
  • Tipo di batteria: vuoi che la batteria sia intercambiabile, sostituibile o ricaricabile? Ad esempio, se trascorri tanto tempo all’aperto e non sai con certezza quando potrai ricaricare la batteria, un dispositivo con una batteria sostituibile potrebbe essere più adatto alle tue esigenze.
  • Ricarica: quale meccanismo di ricarica dovrebbe avere il localizzatore? Preferisci ricaricarlo come un telefono cellulare o poterlo tenere sempre in carica nella macchina?
  • Raggio e copertura: entro quale distanza dovrebbe funzionare il localizzatore? Hai bisogno di un raggio illimitato o basta che funzioni nel tuo giardino? Lo utilizzerai in città o in campagna?
  • Robustezza: il dispositivo deve essere impermeabile? Resistente agli urti? A prova di morso?
  • Dimensione e peso: qual è la dimensione ideale per le tue esigenze? Deve essere piccolo e leggero? Per gli animali domestici di taglia piccola la dimensione del localizzatore è un aspetto da non trascurare.
  • Funzioni: quali sono le funzioni più importanti per te? Con i localizzatori Tractive GPS, ad esempio, puoi ricevere una notifica quando il tuo cane o il tuo gatto lasciano una zona sicura, visualizzare la cronologia delle posizioni e condividere il localizzatore con la tua famiglia, con i tuoi amici o con chi si occupa del tuo animale domestico. Inoltre, puoi usare i dati raccolti dal dispositivo per lavorare sulla forma fisica del tuo amico a quattro zampe.
Virtual fence
La funzione Recinto virtuale ti consente invece di impostare ovunque zone sicure, come il tuo giardino, e ricevere una notifica appena il tuo cane o gatto se ne allontana.

Tutti i localizzatori GPS necessitano di una scheda SIM?

Tutti i localizzatori GPS funzionano con una scheda SIM? Tecnicamente, no. Come già accennato precedentemente, mentre alcuni localizzatori contengono una scheda SIM integrata, altri funzionano senza. Ad esempio, il sistema di navigazione della tua macchina è uno di quelli che non richiede alcuna scheda SIM. Al contrario, la maggior parte dei localizzatori GPS per cani o gatti ha una scheda SIM integrata per rendere possibile la localizzazione in tempo reale. In alcuni di essi la scheda SIM è sostituibile, mentre in altri no.

Perché i localizzatori GPS hanno bisogno di una scheda SIM?

In molti si chiedono perché così tanti localizzatori GPS richiedano una scheda SIM. Dopotutto sul mercato è possibile trovare anche localizzatori GPS che non ne hanno bisogno e anche il GPS del telefono tecnicamente può funzionare senza. Allora perché tanti localizzatori necessitano di una scheda SIM?

In breve, il motivo è questo: per inviare una posizione GPS da un dispositivo a un altro (ad esempio da un localizzatore GPS a un telefono), è necessaria una scheda SIM che consenta ai due dispositivi di “comunicare”. È proprio grazie alla SIM, infatti, che i dati vengono inviati dal GPS al telefono tramite SMS.

Quali sono i vantaggi di avere un localizzatore GPS con una scheda SIM?

Comunicazione wireless tra più dispositivi: il vantaggio di avere una scheda SIM integrata nel localizzatore è che questa si collegherà alla rete mobile locale e, pertanto, potrà comunicare con altri dispositivi. Ad esempio, immagina di mettere un localizzatore GPS nello zaino di tuo figlio* il primo giorno che va a scuola da solo, per avere la certezza che arrivi sano e salvo. La scheda SIM del localizzatore consente di inoltrare i dati della posizione al tuo cellulare. Senza scheda SIM nel localizzatore GPS, questo non sarebbe possibile.

Localizzazione in tempo reale: una scheda SIM ti permette inoltre di usufruire della localizzazione in ogni momento. Ad esempio il GPS Tractive ti consente di attivare la modalità LIVE per ricevere posizioni aggiornate ogni 2-3 secondi e controllare che il tuo cane o il tuo gatto siano al sicuro. Questo è possibile solo con una scheda SIM.

Tractive GPS Dog LIVE Tracking illustrazione dell'applicazione
Localizza la posizione del tuo cane in tempo reale con Tractive GPS

*Nota: utilizzare la localizzazione GPS per persone potrebbe essere illegale nel tuo paese. Assicurati di rispettare la legge locale per quanto riguarda la localizzazione di persone.

Come funziona un localizzatore con una scheda SIM?

Addentriamoci ora nei dettagli tecnici e vediamo che cosa succede all’interno di un localizzatore GPS con una scheda SIM. Un localizzatore GPS con scheda SIM integrata contiene di solito un chip GPS, un chip GSM, una scheda SIM e un piccolo CPU. Il chip GPS riceve segnali da almeno quattro satelliti GPS per calcolare la sua posizione. Poi inoltra la posizione al CPU, che ripulisce i dati.

I dati vengono poi inviati al modulo GSM, che si connette alla rete mobile e all’utente (tramite smartphone, tablet, o computer). Le piattaforme di localizzazione GPS (come l’applicazione Tractive GPS) fanno sì che gli utenti possano consultare facilmente i dati di posizione GPS visualizzandoli sulla mappa, come mostrato nell’immagine seguente.

Tractive GPS screenshot del LIVE Tracking


Naturalmente non hai bisogno di conoscere tutti questi dettagli per goderti la tranquillità con il tuo amico a quattro zampe. 😉

Esiste un localizzatore GPS senza scheda SIM?

Come già accennato nel confronto dei localizzatori, esistono localizzatori GPS senza scheda SIM. C’è da dire però che questi localizzatori vengono utilizzati quando non è necessario disporre di una localizzazione in tempo reale.

Ad esempio, un logger GPS registra i dati di un percorso, che può essere poi scaricato e visualizzato su un computer in un momento successivo. I logger GPS sono ideali per registrare dati, ma non offrono un servizio di localizzazione in tempo reale.

Nel caso dei sistemi di navigazione GPS le informazioni sulla posizione sono mostrate sullo stesso dispositivo su cui vengono registrate. In altre parole, non c’è bisogno di una scheda SIM.

I localizzatori satellitari, come Spot, usano il GPS per individuare la posizione, ma poi inviano i dati alla rete del satellite Globalstar, invece che alla rete cellulare. Per questo motivo non necessitano di una scheda SIM, ma richiedono un investimento iniziale piuttosto impegnativo e il pagamento di un canone mensile abbastanza elevato. I localizzatori satellitari possono essere utili in aree remote prive di copertura cellulare, ad esempio se fai un’escursione sulle Alpi e vuoi far sapere alla tua famiglia che stai bene.

E i localizzatori Bluetooth? Nella maggior parte dei casi i localizzatori Bluetooth non utilizzano la tecnologia GPS, quindi il loro raggio è molto limitato. Tuttavia esistono localizzatori che combinano il GPS e il Bluetooth.

Posso utilizzare un localizzatore GPS senza copertura cellulare?

La maggior parte dei localizzatori GPS è in grado di registrare i dati GPS senza copertura cellulare. Questa è la funzione essenziale di un ricevitore GPS. Quindi, la domanda da porti è: come vuoi vedere i dati della posizione? Un GPS può aiutarti a registrare le coordinate GPS (senza copertura cellulare) che puoi guardare successivamente su un computer.

In modo simile, un sistema di navigazione mostra la posizione sul dispositivo stesso, quindi non sarà necessaria la copertura cellulare. Invece, per una localizzazione live, quindi attiva, sarà necessario disporre di una copertura cellulare, in modo che il localizzatore possa inviare attivamente dati sulla posizione al tuo telefono (o tablet o computer) in tempo reale.

Esiste un localizzatore GPS senza abbonamento?

Ora ti starai probabilmente chiedendo se esiste un localizzatore GPS senza canone mensile o piano di abbonamento. È possibile? Certo! È utile? Probabilmente no!

Dopotutto, se stai cercando un localizzatore GPS per uso personale, probabilmente vorresti anche visualizzare comodamente i dati sul tuo telefono. E questo è possibile solo con una scheda SIM e la copertura cellulare.

Inoltre, sottoscrivendo un piano di abbonamento potrai garantirti la tranquillità assoluta. La scheda SIM utilizzata per i localizzatori Tractive GPS, ad esempio, funziona con il maggior numero di reti cellulari possibile, in tutto il mondo. In questo modo non dovrai temere di perdere la connessione, perché il tuo dispositivo non è vincolato a un unico gestore.

E tutto questo al prezzo di un paio di caffè al mese. Niente male, vero?

Per scoprire di più sulle funzioni e i servizi di un localizzatore GPS con un piano di abbonamento, dai uno sguardo ai nostri piani di abbonamento Tractive.

Qual è il localizzatore GPS migliore per localizzare animali domestici?

Per localizzare il tuo cane o gatto in tempo reale (cosa che ti servirà spesso), ti raccomandiamo un localizzatore Tractive GPS. Questo localizzatore ha una scheda SIM integrata e non intercambiabile, che si connette automaticamente alla rete migliore. In questo modo potrai localizzare il tuo amico a quattro zampe in ogni parte del mondo senza doverti preoccupare di acquistare una scheda SIM.

Acquista il tuo localizzatore sul nostro web shop o tramite uno dei nostri rivenditori e divertiti a localizzare il tuo cucciolo.

Ecco perché i proprietari di animali domestici amano Tractive GPS

Cane bianco e nero in un prato

Riepilogando: con un localizzatore GPS dotato di scheda SIM integrata sarai in grado di localizzare il tuo cane o gatto in tempo reale. Senza scheda SIM, un localizzatore non sarebbe in grado di inviare al tuo telefono i dati sulla posizione GPS del tuo animale domestico. La scheda SIM è quindi un componente indispensabile per un dispositivo di localizzazione GPS.

Inizia a localizzare

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!