Recinto per gatti o catio: che cos’è e a cosa serve

8. September 2022

Regala al tuo gatto la migliore esperienza possibile con un catio. Scopri come costruirlo, quali opzioni sono possibili e come usarlo al meglio.

Gato blanco y negro al aire libre delante de una red

Quale gatto non ama stendersi al sole, osservare gli uccelli e sentire il vento tra i suoi baffi? Ma è sicuro tenere un gatto fuori casa? È possibile far godere al gatto i suoni, gli odori e i colori della natura e tenerlo allo stesso tempo lontano dai pericoli? Sì! Questo è possibile con un recinto per gatti, conosciuto anche con il nome di “catio”.

Che cos’è un catio?

Un catio è una specie di recinto per gatti che può essere acquistato o costruito per provvedere al tuo felino uno spazio all’aperto sicuro. Un catio è una soluzione perfetta, che ti consente di far uscire il tuo gatto all’esterno, ma, nello stesso tempo di sapere che il tuo amico a quattro zampe è sempre al sicuro.

Perché dovrei costruire un catio?

I gatti amano stare all’aria aperta. Ma i gatti che vagano liberamente all’aperto vanno incontro a pericoli o rischi di contrarre malattie o di ferirsi. Infatti, potrebbero essere investiti da una macchina, essere aggrediti da un animale più grande o azzuffarsi con un altro gatto.

Un recinto per gatti ti consente di far godere al tuo gatto dell’aria fresca, ma, nello stesso tempo, di rimanere lontano dai pericoli della vita fuori casa. Un gatto che vive in casa e che ha accesso ad un catio, avrà una vita stimolante con tutta la sicurezza e la comodità della vita in casa.

Quali sono i vantaggi di un recinto per gatti?

Forse vivi in un appartamento piccolo e non puoi portare il tuo gatto fuori a fare delle passeggiate. Oppure abiti in una zona rurale e hai paura che il tuo felino venga ferito o ucciso da altri animali. O semplicemente vuoi arricchire la vita del tuo gatto, regalandogli accesso all’aria fesca e al sole. In tutti questi casi un catio o un recinto per gatti è la soluzione!

Un recinto per gatti è sicuramente un grande aiuto per alleviare la noia o lo stress nei gatti che trascorrono tutto il loro tempo in casa. Un catio può, inoltre, essere un modo per separare gatti che non vanno d’accordo tra loro e offrirgli un modo per liberarsi dell’energia accumulata.

Far stare un gatto in un catio invece che farlo uscire fuori all’aperto non è un gesto crudele. Al contrario, è un modo per tenere il gatto al sicuro e sano. In questo modo potrai goderti la compagnia del tuo amico a quattro zampe per molti anni. Infatti, gli studi mostrano che i gatti che vivono in casa vivono in media più a lungo dei gatti che escono fuori1

gps tracker for cats packaging tractive

Sai sempre dove va il tuo gatto

Vedi dove si trova in tempo reale, a qualsiasi distanza. Ricevi notifiche se si allontana troppo da casa. Vedi dove è stato e scopri i suoi posti preferiti. Consenti agli altri di localizzarlo con te.

Scopri i localizzatori Tractive GPS

Che tipi di catio esistono?

Ci sono diversi tipi di catio, alcuni possono essere anche molto elaborati. Un recinto per gatti può essere costruito sul balcone, agganciato a una finestra o posto nel giardino. In base alle caratteristiche, può essere molto economico o addirittura gratuito (se construito con materiali riciclati). Se, invece, si vuole costruire un catio con diversi livelli e con più accessori per il tuo amico a quattro zampe, il prezzo può arrivare anche a migliaia di euro.

Catio da finestra

Un catio da finestra ha tre lati e si aggancia ad una finestra del primo piano della tua casa. Questo può essere piccolo o estendersi fino al piano terra. È possibile costruire questo catio con legno e rete. Assicurati di aggiungere un supporto stabile al catio, in modo che la struttura possa mantenere il peso del gatto senza sprofondare.

Con questo tipo di recinto, tutto quello che devi fare è aprire la finestra e il tuo gatto sarà in grado di entrare e uscire nel suo spazio all’aperto a piacimento.

Catio da portico

Un catio da portico è come una veranda in miniatura per il tuo gatto. Questo può essere costruito ad ogni altezza e può contenere anche accessori come un albero per gatti. In questo modo il tuo felino può arrampicarsi per esplorare meglio il suo regno.

Catio per balcone

Se vivi in un appartamento, puoi trasformare tutto il balcone o una parte di esso in un recinto per gatti. Se vuoi costruirlo da solo, puoi usare una rete per pollaio con apertura a zip.

Se il tuo balcone è abbastanza grande, puoi dedicare una parte di questo al tuo gatto e lasciare una parte per te, per goderti l’aria fresca e il sole accanto al tuo adorato micio.

Catio portatili

Un catio portatile è un recinto per gatti che può essere posto all’aperto, senza essere agganciato da qualche parte. È possibile montarlo e smontarlo a piacimento e può essere posizionato in diversi luoghi nel tuo giardino o cortile. Nel caso in cui ti trasferici, puoi portarlo semplicemente con te.

Quando si parla di catio portatili ci sono possiblità infinite! Puoi provarne uno con il sistema automatico pop-up, uno di metallo che va ancorato a terra, uno in tessuto che ha porte con cerniere o uno di legno con più livelli.  

I catio portatili si possono comprare comodamente online e contengono tutti i materiali che servono per montarli. Oppure puoi comprare i materiali e costruire un catio nel tuo cortile con la forma e la struttura che preferisci.

gatto tigrato all'aperto con un recinto sullo sfondo

Recinti per gatti

Probabilmente starai pensando “Ho un cortile recintato, perché non posso far uscire il mio gatto nel cortile per soddisfare il suo bisogno di aria fresca?” Questa sembra ovviamente una buona idea, ma devi sapere che i gatti sono degli scalatori esperti e sono in grado di scavalcare qualsiasi recinto. Infatti, i gatti sono più piccoli e più agili rispetto ai cani e riescono ad infilarsi anche nelle fessure più piccole del tuo recinto.

Quindi, per tenere il tuo amico a quattro zampe all’interno del recinto, hai bisogno di una recinzione a prova di gatto. Per evitare che il gatto scavalchi il recinto è necessario porre all’estremità una barriera inclinata verso la parte interna. Questa barriera deve essere solida e abbastanza resistente da poter reggere il peso del tuo gatto. Infatti, se il gatto cercherà di arrampicarsi sul recinto e arriverà all’estremità di esso, si ritroverà appeso a testa in giù. Per la maggior parte dei gatti, questo è abbastanza per scoraggiarli a riprovare ad arrampicarsi. Ma potresti anche avere un gatto particolarmente motivato ed atletico che è in grado di superare questa barriera! Ed è qui che avrai bisogno di un localizzatore GPS per gatti di Tractive per ritrovare un gatto smarrito.

Acquista Tractive GPS

Tunnel per gatti da esterno

Un tunnel per gatti può essere posizionato in giardino o agganciato al recinto. Un tunnel per gatti offre diversi vantaggi. Il tuo felino ama sicuramente intrufolarsi in spazi stretti e nascondersi e qui può farlo in tutta sicurezza. Inoltre, il tunnel consente al tuo gatto di osservare ed esplorare l’ambiente senza essere visto. Oltre a ciò, è un’ottima opportunità per fargli fare movimento. Quando il gatto ha finito di giocare, si può comodamente chiudere il tunnel e riporlo altrove.

Un’altra opzione è quella di costruire un tunnel permanente fatto di filo metallico o creare la struttura di legno e rivestirla di zanzariera a rullo fatta di un materiale resistente.

Portico chiuso

Se hai già un portico chiuso, allora hai già il recinto per gatti perfetto… e il tuo gatto, con molta probabilità, se ne è già appropriato. Un portico regala al tuo gatto la possibilità di godersi la vita all’aria aperta in totale sicurezza e comodità. Sicuramente è un’ opzione costosa, ma l’intera famiglia potrà beneficiarne.  

Come entra o esce il tuo gatto dal catio?

Prima di costruire un recinto per gatti, pensa a come il tuo gatto può entrarvi e uscirne in modo sicuro. Vuoi che il tuo gatto abbia accesso al catio 24 ore su 24 o vuoi decidere tu quando può entrare e uscire?

Accesso alla finestra

Un modo semplice per far accedere il tuo gatto al catio è di costruirlo accanto alla finestra. Ma in questo caso probabilmente non lascerai la finestra sempre aperta, soprattutto di notte o quando le temperature sono basse. Di conseguenza, il tuo felino dovrà stare in casa quando la finestra è chiusa.

Gattaiola

Se il tuo catio si trova al piano terra, puoi utilizzare una gattaiola per dare al tuo amico a quattro zampe la possibilità di entrare e uscire quando vuole. Se non vuoi che il tuo gatto esca nel catio durante la notte, ti basta semplicemente coprire la porticina.

Trasporto nel recinto per gatti

Per accedere ad un catio che si trova nel tuo giardino o nel cortile, devi trasportare il tuo gatto dalla casa fino al recinto. Se il tuo gatto non è cooperativo, questa breve passeggiata può diventare rischiosa, perché il tuo felino potrebbe scappare.

Se il tuo gatto dovesse saltare giù dalle tue braccia e scappare, avere un localizzatore GPS agganciato al suo collare, ti consentirebbe di localizzarlo immediatamente. Per far questo ti basta aprire l’applicazione Tractive sul tuo smartphone e vedere la posizione in tempo reale del tuo felino.

Mix di tunnel e gattaiola

Un ottimo modo per collegare un catio esterno con la tua casa è un tunnel fatto di legno e filo metallico. Ti basta posizionare un’estremità all’altezza della gattaiola e un’altra all’esterno davanti al recinto. Questo permetterà al tuo micio di poter uscire sempre quando vuole. La maggior parte delle gattaiole ha una copertura che consente di chiuderle quando fa troppo freddo o quando vuoi tenere il tuo gatto in casa.

Accessori: cosa mettere nel catio

La decisione di dove mettere il recinto per gatti dipende dala grandezza del catio e se il tuo gatto può entrarci quando vuole. Un catio può essere molto semplice, con solo una coperta e una ciotola d’acqua o può contenere anche giocattoli e tiragraffi. Se il recinto è alto, puoi aggiungerci alcune mensole e alberi per gatti, così il tuo felino potrà divertirsi e arrampicarsi. Il catio dovrebbe avere anche un posto in cui il gatto può ripararsi in caso di pioggia.

Se il tuo recinto è grande abbastanza da poterci entrare, puoi metterci anche una sedia, così puoi goderti il catio e l’aria aperta con il tuo amico a quattro zampe. Se il tuo gatto rimane nel catio per molte ore, potrebbe essere una buona idea anche aggiungere una lettiera.

Come si può accedere a un catio?

Quando stai progettando un recinto per gatti da esterno, ricorda che anche tu devi essere in grado di entrarvi per riempire le ciotole, pulire la lettiera ecc. Per questo motivo, assicurati di creare un ingresso tramite il quale puoi accedere in modo semplice e veloce al posto preferito del tuo felino.

Qual è il posto migliore per posizionare un recinto per gatti?

Ogni posto in cui il tuo gatto può uscire in un modo sicuro in un catio è un posto perfetto. Ci sono tuttavia alcuni fattori da considerare:

  • Sole e ombra: i gatti amano stare al sole, ma hanno bisogno anche di ombra. Per far sì che il tuo gatto non stia tutto il tempo al sole, puoi coprire un angolo del catio con un telo, per creare una zona in cui il tuo felino può rilassarsi all’ombra.
  • La vista: qualsiasi cosa che si trovi all’esterno è interessante per il tuo gatto; gli uccelli, il vento che soffia tra le foglie, i piccoli insetti o i bambini che giocano. Se puoi posizionare il catio in un posto in cui ha tante cose da vedere, il tuo gatto te ne sarà grato.
  • Non troppo lontano da casa: se possibile, posiziona il catio in un luogo in cui puoi interagire con il tuo gatto durante la giornata. Se si trova troppo lontano, non potrai tenere d’occhio il tuo amico a quattro zampe quando si trova nel recinto.

Posso lasciare il mio gatto nel recinto di notte?

Lasciare o no il gatto nel catio durante la notte è una decisione che dipende dalla posizione del recinto, ma anche se riesci a stare tranquillo o meno sapendo che il tuo felino si trova all’esterno. Una soluzione potrebbe essere lasciare la gattaiola aperta, così in caso di pioggia o cattivo tempo il tuo gatto può rientrare in casa. 

L’opzione più sicura è, ovviamente, quella di tenere il gatto dentro casa di notte. Molti animali o altri gatti vagano durante la notte e il tuo felino potrebbe spaventarsi o addirittura essere attaccato mentre si trova da solo nel recinto. Inoltre, rumori come i fuochi d’artificio possono terrorizzare il tuo gatto e questo potrebbe rifiutarsi di uscire fuori nei giorni successivi. Anche nel caso in cui dovesse arrivare un temporale, sicuramente non vuoi che il tuo gatto lo affronti da solo. Tenere il tuo animale domestico al sicuro dovrebbe essere sempre la tua priorità.

donna tiene in braccio un gatto marrone che indossa un localizzatore Tractive GPS
Il localizzatore Tractive GPS per gatti ti aiuta a tenere il tuo amico a quattro zampe al sicuro.

Qual è il tipo di catio migliore per il mio gatto?

Il tipo di catio migliore è senza dubbio quello che il tuo gatto userà e che rientra nel tuo budget. Prima di investire centinaio di euro, prova prima un’opzione semplice e vedi come reagisce il tuo gatto. Se il tuo gatto è stato sempre dentro casa e non è mai uscito all’aperto, puoi anche farti prestare una gabbia per cani da un amico e vedere come il tuo felino reagisce quando si trova all’esterno.  

Se il catio che hai scelto dà al tuo gatto la possibilità di entrare e uscire quando vuole, sicuramente si sentirà più a suo agio in questo spazio all’aperto.

Recinto per gatti: comprarlo o costruirlo?

  • Catio fai da te – vantaggi: un vantaggio di costruire un recinto per gatti è che puoi adattarlo alle tue necessità. Inoltre, puoi scegliere se agganciarlo ad una finestra, ad un patio o ad altre strutture della tua casa. Un recinto fai da te è sicuramente più economico di uno già pronto e i progetti per costruirne uno possono essere scaricati gratuitamente da internet.
  • Catio fai da te – svantaggi: il lato negativo di un recinto fai a te è… beh, che devi costruirlo. Per farlo ti servono alcuni attrezzi e un po’ di esperienza. Se non sei fatto per i lavori manuali, puoi chiedere a qualcuno di aiutarti! Costruire un catio fai da te può richiedere anche molto più tempo rispetto ad un recinto già pronto.
  • Comprare un catio – vantaggi: acquistare un catio significa che riceverai le parti di legno, i rivestimenti (la rete o zanzariera) e avrai bisogno di comprendere le istruzioni per montare tutti i pezzi insieme. Avrai bisogno anche di alcuni attrezzi e di mezza giornata per completare il progetto.
  • Comprare un catio – svantaggi: acquistare un recinto già pronto è più costoso che costruirne uno. Inoltre, hai a disposizione delle opzioni limitate.

Quanto costa un recinto per gatti?

Un recinto prefabbricato può costare, in base alle caratteristiche dai 200 ai 1.000 €. Invece, i catio fai da te possono essere costruiti anche usando materiali riciclati senza spendere nulla!

Cosa mi serve per costruire un catio?

Per costruire il tuo recinto per gatti ti serve:

  • Un progetto: puoi scaricare gratuitamente il piano da internet o disegnarlo a tuo piacimento.
  • Attrezzatura: un metro, una sega, un martello, un trapano, un tronchese e viti.
  • Materiali: tavole di legno di diverse dimensioni, in base a quanto deve essere grande il recinto. Poi ti serve del filo di ferro (o rete per pollame) e un rotolo di zanzariera. È necessario schizzare in anticipo un piano per calcolare di quanto materiale hai bisogno in base alla grandezza del catio.

Il tempo necessario per costruirlo dipende dalla complessità del progetto e dalle tue capacità. Puoi impiegarci mezza giornata o anche un intero fine settimana. Una cosa è certa: il tuo gatto te ne sarà grato!

Quante volte fare uscire il gatto nel catio?

Se il tuo gatto è come la maggior parte dei felini, curioso ed avventuroso, vorrà usare il suo catio tutti i giorni, anche in inverno. La maggior parte dei gatti riesce a sopportare bene le giornate fredde, soprattutto se può abituarsi gradualmente ai cambiamenti climatici. E poi, quale gatto può resistere ad un riposino al sole?

Il tuo gatto proverà ad uscire dal catio?

Probabilmente no! Un recinto per gatti, sia grande che piccolo, semplice o elaborato, diventerà con molta probabilità il posto preferito del tuo amico a quattro zampe. Al contrario, probabilmente sarà difficile farlo tornare in casa!

Costruendo o acquistando un catio, renderai la vita del tuo gatto più ricca e stimolante e, in più, terrai il tuo felino al sicuro. Il tuo gatto avrà accesso a tutti i vantaggi della vita all’aperto, come i suoni, i colori, gli odori, senza andare incontro ai pericoli della vita fuori casa.

Vuoi altre idee su come progettare un catio? Dai uno sguardo qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con un altro amante dei gatti!

Acquista localizzatori per gatto

Articoli più interessanti

Hai bisogno di aiuto con il tuo localizzatore o account? Visita il nostro Help Center.

Altri articoli