Cosa comprare prima di prendere un gatto? Ecco una lista di cose indispensabili.

21. January 2022

Un gatto è un nuovo membro della famiglia. Preparati ad accoglierlo a casa con questi consigli sugli oggetti essenziali che ti servono per prenderti cura del tuo felino.

Non c’è niente di più bello che tenere tra le braccia un cucciolo di gatto. Le zampette delicate, il suo nasino e le sue fusa… adorabile, vero? Ti innamorerai di questa pallina di pelo al primo sguardo. Ma, ovviamente, i cuccioli di gatto non possono vivere solo di amore. Cosa comprare prima di prendere un gatto? Organizzati in anticipo, scegliendo il cibo giusto, cercando un veterinario e comprando giocattoli che aiutino il tuo piccolino a crescere forte e sano. Per aiutarti in questo abbiamo creato una lista di cose che ti sevono per accogliere il nuovo gattino in casa.

Prima di prendere un gatto

Prima di portare il cuccioletto a casa è bene essere organizzati. In questo articolo toverai la lista completa di cosa comprare prima di prendere un gatto.

Scegli un veterinario

Il tuo gatto avrà bisogno di cure mediche in diverse occasioni, perciò scegli con cura un veterinario già prima del suo arrivo. Prendi subito un appuntamente per un controllo, così puoi assicurarti che il tuo cucciolo sia sano. In base alla sua età e provenienza, il tuo gattino potrebbe aver bisogno di vaccinazioni o di essere sverminato. Inoltre, le vaccinazioni fatte durante la prima visita veterinaria sono importanti sia per il nuovo gatto che per per proteggere gli altri animali domestici che vivono con te.

Porta il tuo gattino a casa quando ha 8-12 settimane

È possibile prendere un gatto già da quando ha 8 settimane, ma la maggior parte degli esperti raccomandano di aspettare che il gattino abbia almeno 12 settimane, prima di separarlo dalla madre. Queste settimane extra con la mamma e i fratellini sono fondamentali per la socializzazione e la salute del tuo cucciolo.

Rendi la tua casa sicura

I gatti sono giocosi e curiosi. Per questo motivo, rendi la tua casa sicura e a prova di gatto, togliendo o coprendo tutti gli oggetti con cui il tuo gatto potrebbe giocare o su cui potrebbe arrampicarsi. Ecco alcuni consigli:

  • Togli ogni corda, filo, nastro o elastico che il tuo gatto potrebbe ingerire, perché questo potrebbe causargli un blocco intestinale.
  • Copri tutti i buchi in cui potrebbe infilarsi, come il retro del frigorifero, perché il tuo gatto potrebbe rimanere incastrato.
  • Tieni le piante fuori dalla sua portata. Infatti molte piante sono velenose per gli animali domestici.
  • Prendi l’abitudine di controllare sempre la lavatrice, la lavastoviglie, l’asciugatrice, i cassetti e gli armadi prima di chiuderli: dentro ci potrebbe essere un gattino curioso!
  • Tieni tutte le pillole chiuse in un armadietto. Non lasciarle a portata di mano, o meglio, a portata di zampa.
  • Togli tutti gli oggetti fragili o mettili al sicuro in un armadietto.

Non preoccuparti se hai dimenticato di eliminare tutti i pericoli: il tuo gatto li troverà per te!

Dal momento che tu e il tuo nuovo gattino siete ancora in fase di conoscenza, è più facile instaurare un legame in tranquillità, sapendo che la tua casa è sicura. Ma, in ogni caso, stai all’erta nelle prime settimane in cui il tuo cucciolo vive nella tua casa.

Crea uno spazio sicuro per il tuo gatto

Prima di pensare a cosa comprare prima di prendere un gatto, inizia scegliendo una stanza che diventerà lo spazio sicuro per il tuo cucciolo nei primi giorni. Ideale è una stanza come la camera degli ospiti o, una stanza che puoi chiudere facilmente. Puoi anche mettere davanti alla porta della stanza con un cancelletto per bambini.

Questo spazio sarà la zona in cui il tuo gattino inizierà ad esplorare il suo nuovo ambiente e la sua nuova famiglia. Considera che la tua casa è grande e sconosciuta per il cucciolo. Limitando il suo spazio ad una stanza per un breve periodo, lo aiuterà ad abituarsi al nuovo ambiente, ai nuovi odori, suoni e alle nuove persone.

Lista delle cose essenziali per l’arrivo del nuovo gattino

Cosa comprare prima di prendere un gatto? Ecco le cose essenziali che ti sevono prima dell’arrivo del tuo cucciolo. Fai in modo che il tuo gatto possa raggiungere tutti gli oggetti con facilità, senza doversi avventurare troppo lontano. La lista include:

  • Cibo per gatti: il cibo per gatti di buona qualità contiene tutte le sostanze nutritive necessarie per far crescere il gattino forte e sano. Per questo motivo, durante il primo anno di vita dagli da mangiare esclusivamente cibo per gatti piccoli.
  • Ciotole per cibo e acqua: compra diversi set di ciotole per acqua e cibo, così ne avrai sempre una pulita a disposizione. Lavale ogni giorno. Ad esempio, le ciotole di acciaio inossidabile sono facili da igienizzare.
  • Leccornie: snack e leccornie saranno utili per addestrare il tuo gatto e per costruire una relazione con lui basata sulla fiducia.
  • Sabbia per lettiera: la sabbia per gatti senza profumi è una buona opzione. Ma, se possibile, utilizza la stessa sabbia che utilizzava la persona da cui hai preso il gatto.
  • Lettiera: scegli una lettiera con le pareti basse. In questo modo il tuo gattino può entrarci ed uscire facilmente. Quando il tuo micio sarà cresciuto, potrai prendere una lettiera chiusa o più grande. I gatti sanno in modo instintivo come usare una lettiera una volta che gli hai mostrato dove si trova.
  • Paletta per la lettiera: pulisci la lettiera con la paletta ogni giorno. La pulizia quotidiana riduce gli odori. Se la lettiera si riempie troppo, il tuo gattino potrebbe rifiutarsi di usarla.
  • Trasportino: insegna al gattino ad amare il suo trasportino dal primo giorno. Per renderlo più familiare, mettici dentro leccornie, giocattoli o la sua coperta preferita. Se il tuo gatto si sentirà a suo agio nel trasportino, i viaggi in macchina e le visite dal veterinario saranno meno stressanti per entrambi.
  • Letto per gatti: i gatti naturalmente troveranno tantissimi posti per acciambellarsi e fare un riposino. Però, se vuoi abituare il tuo gattino a dormire sempre nello stesso posto o in un letto per gatti, inizia da subito.
  • Spazzola: per ridurre la montagna di pelo che ti aspetta, spazzola regolarmente il tuo gatto. Se inizi quando è piccolo, il micio si abituerà ad essere spazzolato ogni giorno. Inoltre, spazzolare il tuo gatto è un ottimo modo per legare con lui.
  • Collare: un collare e un tag identificativo sono fondamentali nel caso in cui il tuo gatto scappi di casa. Scopri come abituare il gatto al collare
  • Giocattoli: ci sono due tipi di giocattoli per gatti: quelli con cui può giocare da solo e quelli per giocare insieme. Per esempio, le palline o pupazzi a forma di topo sono ideali per far giocare il tuo gatto da solo. Utilizza corde, giocattoli interattivi e sonagli solo quando sei presente.
  • Tiragraffi: loda il tuo gattino quando si fa le unghie sul tiragraffi. È importante rinforzare questo comportamento per evitare che il gatto si faccia le unghie sui mobili o sulle tende. I tiragraffi fatti di sisal sono sempre una buona idea.
  • Buste di carta o scatole: i gattini amano intrufolarsi in spazi piccoli. Per questo motivo mettigli a disposizione una scatola posta di lato o una busta di carta. Non dare mai al tuo gatto una busta di plastica.
  • Albero per gatti: i gatti amano arrampicarsi in alto per godersi la vista del loro piccolo regno. Un albero per gatti fatto di diversi livelli regalerà al tuo felino la possibilità di arrampicarsi su qualcosa, lasciando in pace i tuoi mobili. Molti alberi per gatti includono tunnel, piattaforme per dormire e tiragraffi.
  • Fontana con acqua: i gatti di solito non bevono una grande quantità di acqua, ma le fontane per i gatti possono motivarli a bere di più e a rimanere idratati. Bere acqua promuove la funzione dei reni. I gatti infatti prefeiscono l’acqua corrente all’acqua in una ciotola. Però, prima di comprare una fontana al tuo gatto, aspetta che sia abbastanza grande per giocare con l’acqua in modo sicuro.
  • Accessori per la pulizia: gli incidenti accadono, quindi equipaggiati con accessori per la pulizia. Un prodotto indispensabile è uno spray per la pulizia dei tappeti, che rimuove anche le macchie e l’odore di gatto. Salviettine per gatti possono essere utili per rimuovere peli o saliva dal pelo del tuo gatto. I dedoranti per amibienti, inoltre, contribuiscono a diminuire l’odore di animale domestico in casa.
  • Localizzatore GPS per gatto: infine, un localizzatore GPS per gatto è indispensabile quando si tratta della sicurezza del tuo gatto e della tua tranquillità. Con Tractive GPS puoi seguire ogni passo del tuo felino in tempo reale e non dovrai più preoccuparti di poterlo perdere. In basso vedi Minho in posa con il suo localizzatore 😻.

Acquista un localizzatore

Leggi le recensioni su Tractive GPS su Trustpilot

Porta il tuo gattino a casa per la prima volta

Il grande giorno è arrivato! Dopo aver completato la lista di cose da comprare prima di prendere un gatto, finalmente puoi portare il tuo cucciolo a casa per la prima volta. Per te è un giorno emozionante, ma tieni a mente che il tuo gattino potrebbe essere un po’ spaventato. Cerca di non sopraffare il micetto e dagli tempo di abituarsi al nuovo ambiente. Qui ci sono altre cose che puoi procurarti per facilitare la transizione nella nuova casa:

Usa un trasportino per il viaggio in macchina

Quando vai a prendere il tuo gattino, mettilo direttamente in un trasportino. Se possibile, fatti dare una coperta o una panno su cui era abituato a dormire e mettila nel trasportino. L’odore familiare della madre e dei fratellini conforterà il tuo micino durante il viaggio. Metti nel trasportino anche qualche leccornia.

Mentre siete in macchina, parla gentilmente al tuo gattino. Evita di ascoltare musica ad alto volume o di suonare il clacson. Cerca di rendere il viaggio in macchina più tranquillo possibile.

Porta il gattino nella zona sicura

Arrivati a casa, trasporta con il trasportino il tuo gatto nella stanza che hai scelto come zona sicura. Controlla ancora una volta che la stanza sia a prova di gattino! Se è possibile, fai entrare una persona alla volta nella stanza e cerca di ridurre i rumori al minimo. Sappiamo che questo non sarà facile, perché tutti non vedranno l’ora di vedere e coccolare il micetto!

Copri la porta della stanza (ad esempio con un cancelletto per bambini), apri la porta del trasportino, siediti e aspetta. Poi, dai al gattino il tempo di sentirsi abbastanza a suo agio da uscire da solo ed esplorare il nuovo ambiente. Ricorda che la stanza e il suo contenuto sono una grande novità per il gattino!

Se dopo 30-60 minuti il gattino non vuole ancora uscire, tiralo fuori gentilmente e mostragli dove si trova il cibo, l’acqua e la lettiera. Poi metti il cucciolo a terra e lascialo esplorare, sniffare e scoprire il nuovo luogo.

Lascia il trasportino nella zona sicura per consentire al gattino di andarci a dormire dentro.

Dopo aver trascorso un po’ di tempo con il gattino, lascia la stanza e chiudi la porta. Nel frattempo, controlla spesso cosa stia facendo, ma lascialo continuare ad esplorare da solo. Per alcuni gattini ci vogliono circa 24 ore per abituarsi al nuovo ambiente. Per altri ci possono volere giorni o, addirittura settimane. Il tutto dipende dalla personalità del tuo gatto.

Presenta il gattino al resto della famiglia

Una volta che il tuo gattino avrà iniziato a mangiare, bere e usare la lettiera regolarmente, puoi fargli esplorare gradualmente il resto della tua casa. All’inizio potrebbe essere necessario farlo ritornare nella zona sicura di notte. In questo modo avrà a disposizione il cibo, l’acqua e la lettiera. Ma, soprattutto, il tuo gattino non si metterà nei guai mentre stai dormendo.

Cucciolo di gatto bianco con zampe orecchie e coda marrone mangia da una ciotola di metallo

Stabilisci un posto per farlo mangiare

Quando il tuo gattino si sentirà al sicuro in casa, decidi dove farlo mangiare. Pertanto, la cosa migliore è mettere il cibo e la ciotola con l’acqua su una superficie solida, come sulle piastrelle o sul linoleum, che sono facili da pulire. All’inizio usa delle ciotole piccole, così il tuo gatto le potrà raggiungere facilmente. Quando il tuo gatto diventa più grande, potrai usare delle ciotole più grandi.

Creare un legame con il tuo gattino

Cure veterinarie

Far visitare il tuo gatto regolarmente è molto importante per la sua salute. Il tuo amico a quattro zampe dovrà fare anche alcune vaccinazioni, come quella per la rabbia e il cimurro. Le vaccinazioni necessarie dipenderanno dallo stile di vita del tuo gatto. Inoltre, il tuo veterinario controllerà anche il suo peso e ti darà consigli sulla sua alimentazione. Durante la prima visita veterinaria, assicurati di fargli impiantare un microchip per gatti.

Quando il tuo gattino avrà 4 o 5 mesi, il tuo veterinario ti raccomanderà di castrarlo o di sterilizzarlo. Questa procedura aiuterà il tuo gatto a vivere in salute e più a lungo. Infatti, i gatti che vengono sterilizzati hanno minor rischio di contrarre determinate malattie e infezioni. Per maggiori informazioni leggi Gatto in calore: tutto quello che devi sapere.

Assicurazione

Un’assicurazione per animali domestici è fondamentale per poter ricevere supporto economico, in caso in cui dovessero verificarsi danni o incidenti imprevisti causati dal tuo amico a quattro zampe. È un grande aiuto anche di fronte e spese veterinarie non previste. Ti consigliamo di informarti per bene, dal momento che ci sono anche assicurazioni che coprono cure per i denti e visite di routine del tuo gatto.

Addestrare il tuo gatto

Chi ha detto che non puoi addestrare un gatto? Rinforzando i comportamenti positivi e ignorando quelli negativi, puoi insegnargli qualsiasi cosa, persino a fare delle passeggiate o tornare a casa quando lo chiami. Per imparare ad addestrare il tuo gatto trovi in commercio diversi libri o video guida. I principi di base dell’addestramento degli animali domestici sono gli stessi per ogni tipo di animale. Le sessioni di addestramento non sono solo divertenti, ma sono anche un’occasione per legare con il tuo amico a quattro zampe.

gattino bianco e grigio dorme su una coperta bianca mentre la padrona gli accarezza la testa

Gioca e fai esercizio

Giocare con il tuo gatto è anche un modo per tenerlo in salute e in forma. Oltre a farlo giocare con giocattoli, sonaglietti e buste di carta, puoi portare il tuo gatto fuori per un’avventura. Ad esempio, portare il tuo gatto a passeggiare con un guinzaglio o portare il tuo gatto in montagna può essere un’esperienza entusiasmante per entrambi. Se inizia a praticare queste attività quando il gatto è piccolo, sarà molto più facile che addestrare un gatto adulto.

Puoi comprare per il tuo gatto anche un localizzatore con monitoraggio dell’attività per tracciare tutte le sue attività e tenerlo in forma.

Compra un localizzatore

Puoi far uscire il tuo gatto all’esterno?

Far uscire un gatto all’esterno o meno è una decisione personale. I gatti che vivono in casa hanno aspettative di vita maggiori rispetto ai gatti che vivono fuori. In altre parole, i gatti che escono all’aperto hanno maggiori probabilità di incontrare animali selvaggi, lottare con altri gatti, prendere malattie o di essere investiti da una macchina.

Un buon compromesso è quello di creare un patio, o meglio, un catio. Questo è uno spazio all’aperto che consente al tuo felino di godersi la vista, i suoni e gli odori della natura, però evitando i pericoli della vita all’aperto. Tra l’altro si possono trovare catio di diverse dimensioni e si possono comprare o costruire da sé, se si preferisce un’opzione più economica.

Devi prendere un secondo gatto?

Molte persone scelgono di adottare due gattini allo stesso tempo per fargli avere un compagno con cui crescere e giocare insieme. Avere due gatti, senza dubbio, ti toglie un po’ la pressione di dover socializzare con loro. Infatti i due gatti giocheranno sempre insieme e, probabilmente, dormiranno anche acciambellati insieme.

Ogni gatto ha la sua personalità e i tuoi due gatti, con molta probabilità, andranno d’accordo. Ma, naturalmente, ci possono essere momenti in cui due gatti non si sopportano. Fai in modo che i tuoi due felini possano avere dei luoghi in cui ritirarsi se hanno bisogno di spazio e non vogliono stare insieme.

Cose essenziali per tutte le fasi

Gatti adulti

Quando il tuo gatto avrà compiuto un anno, puoi cambiare il suo cibo con quello di un gatto adulto. Puoi decidere se vuoi dargli cibo in scatola o cibo secco. Questo, infatti, dipende dalle preferenze del tuo gatto. Per qualsiasi consiglio sull’alimentazione del tuo gatto, chiedi al tuo veterinario.

I gatti adulti, di solito, sono meno attivi dei cuccioli. Per questo motivo ti consigliamo di monitorare il loro peso. L’obesità nei gatti può portare a problemi ai legamenti, problemi gastrointestinali e moti altri ancora. Per maggiori informazioni leggi anche Sai se il tuo gatto è in forma? Scoprilo con il body condition score

Gatti anziani

Quando il tuo gatto inizia a diventare anziano, avrà delle necessità diverse, soprattutto per quello che riguarda la dieta. Alcuni felini potrebbero necessitare di una dieta specifica per prevenire problemi renali o gastrointestinali, che sono molto comuni nei gatti anziani. Il tuo veterinario può prescriverti la dieta giusta per la salute del tuo felino.

Quando i gatti invecchiano, può diventare sempre più difficile per loro andarsene in giro. Può, infatti, essere necessario aggiungere gradini o rampe, che consentano al tuo gatto di raggiungere i suoi posti preferiti. Rendi l’ambiente del tuo gatto extra confortevole e, naturalmente, riempilo di coccole. 

Goditi il tuo gattino e guardalo crescere

Ora sai cosa comprare prima di prendere un gatto! Ricordati che il tuo micio crescerà in fretta, per questo goditi ogni momento con lui. Guardalo imparare, esplorare e creare un legame di fiducia con te. Il legame che crei con il tuo felino quando è ancora cucciolo è la base del vostro rapporto e l’inizio di coccole e avventure insieme.

Scopri Tractive GPS per gatti


Questo articolo ti è stato di aiuto? Condividilo con un amico:

Non smarrire più il tuo gatto

Articoli più interessanti

Altri articoli