Furto del cane: cosa fare se il tuo cucciolo è stato rubato e come proteggerlo.

23. November 2021

Quali sono i motivi per cui i cani vengono rubati? Segui i nostri consigli per tenere il tuo cucciolo al sicuro!

Golden retriever portato via da un ladro

Il furto del cane rappresenta un grande motivo di stress per i proprietari di animali domestici. Questo fenomeno, detto in inglese dognapping è in continuo aumento. Infatti, si stima che, dall’inizio della pandemia di COVID-19, i furti di cani siano aumentati del 250%1. Questo succede soprattutto se lasci il tuo cane spesso da solo nel giardino. In molti casi, i ladri di cani non hanno molto da perdere, perché, in alcuni Paesi, il furto di un animale domestico viene considerato un reato minimo. Ma per te, d’altro canto, il tuo cucciolo è la cosa più preziosa al mondo. Per questo motivo, in questo articolo parleremo del furto o rapimento del cane: come proteggere il tuo animale domestico e cosa fare se il tuo cane è stato rubato.

Che cos’è il furto del cane?

Dognapping è un termine usato per indicare il furto di un cane. I cani possono essere rubati ovunque: nel tuo giardino, nella tua macchina o ovunque lasci il tuo animale domestico incustodito.

Talvolta i ladri possono entrare in casa solo per rapire un cane. Addirittura i ladri di cani possono attaccare i proprietari per strada per portare via i loro cuccioli. Per portare via gli animali domestici dai loro padroni, i ladri di cani mettono in atto delle truffe sempre più elaborate.

Per i proprietari di cani questo è un vero e proprio trauma. Infatti non si tratta solo del valore materiale del proprio cane, ma per loro è una parte della loro famiglia che viene portata via.

Quanto è frequente il furto del cane o dognapping?

Durante la prima ondata della pandemia del Coronavirus, migliaia di persone hanno deciso di prendere un cane per avere compagnia, mentre erano bloccati a casa. L’enorme domanda di cuccioli, ha in poco tempo superato l’offerta disponibile e questa situazione ha creato un vero e proprio mercato di cani rubati.

In Inghilterra e negli Stati Uniti, ad esempio, le denuncie per rapimenti di cani sono aumentate. Le zone rurali del Regno Unito sono quelle più colpite da questo fenomeno. In quest’area il furto del cane si è raddoppiato o addirittura triplicato dall’inizio della pandemia.

Sicuramente avrai visto notizie di rapimenti di cani sui giornali o al telegiornale. Gli esperti mettono in guardia che l’attenzione data dai media al dognapping potrebbe causare addirittura un aumento di questo crimine. Casi ben noti, come il furto dei bulldog francesi di Lady Gaga a Los Angeles, potrebbero ispirare futuri rapitori a commettere furti come questo. Grazie all’incredibile pubblicità che ha suscitato questo caso, i cuccioli di Lady Gaga sono stati ritrovati due giorni dopo il furto, anche se il dog sitte è stato gravemente ferito.

Il problema del rapimento del cane è molto più diffuso di quello che si possa pensare. Ogni anno negli Stati Uniti, più di 2 milioni di cani sono vittime di furto. Purtroppo, solo il 10% di questi cani rubati vengono riuniti alle loro famiglie.

Quali cani vengono rubati?

Ogni cane può essere rubato, ma i cani con pedigree e di razza pura sono più spesso obiettivo di malintenzionati. Queste popolari e costose razze possono essere vendute a oltre 2000 €, quindi i rapitori possono trarre un enorme profitto rubando e rivendendo questi cani. Un eccezione sono i pit bull, che, al contrario, possono essere rivenduti per i combattimenti illegali di cani. Nella lista in basso ci sono le razze che vengono rubate più frequentemente:

  1. Yorkshire Terrier
  2. Pomerania
  3. Maltese
  4. Boston Terrier
  5. Bulldog francese
  6. Chihuahua
  7. Labradoodle
  8. Pit Bull
  9. Jack Russell Terrier
  10. Staffordshire Bull Terrier

Anche altre razze di cane costose, come il Chow Chows, Rottweiler, e il Cavalier King Charles Spaniels possono essere vittime di rapimenti, perché possono essere rivendute a prezzo molto alto.

Ovviamente, i cani di taglia piccola sono più facili da rubare. Possono essere afferrati velocemente e nascosti in una borsa o in uno scatolone. I cani più grandi possono essere più difficili da catturare, perché sono forti. Ma per i ladri di cani, vale la pena rischiare, considerando il profitto che si può fare con la loro vendita.

Che cosa fanno i ladri con i cani?

Un cane non viene rubato perché il ladro vuole averlo come animale domestico. Al contrario, i cani vengono rubati per essere rivenduti il prima possibile. Il rapimento di un cane può essere molto lucrativo: alcuni cani di razza vengono venduti per migliaia di euro. Putroppo questa tendenza è in continuo aumento, ci sono addirittura ladri che vivono di furti di cani di razza.

Non è difficile rivendere un cane rubato. Ti basta guardare su internet per vedere quanti annunci ci sono di cani in vendita. Purtoppo non c’è modo di verificare che un cane in vendita non sia un cane rubato. Infatti, gli esperti dicono che molti annuci online di cani in vendita sono truffe di rapitori.

I ladri di cani utilizzano diverse tattiche per ottenere un cane. Per esempio possono rispondere ad un annuncio di un “cane trovato” di qualcuno che ha trovato il povero cucciolo che girovagava nel vicinato. Il rapitore potrebbe spacciarsi per il proprietario del cane per andare a prenderlo e poi rivenderlo. Talvolta i rapitori possono addirittura adottare un cane da un canile, fingendo di volergli regalare una nuova famiglia, ma con l’intenzione di rivenderlo.

Coloro che rapiscono gli animali domestici sanno esattamente che i cani sono visti come membri della famiglia dai loro proprietari e sfruttano proprio la loro vulnerabilità. Questi ladri sanno che i proprietari farebbero di tutto per riavere il loro amico a quattro zampe e sarebbero disposti ad offrire una lauta ricompensa. Pertanto alcuni ladri potrebbbero rubare un cane, riportarlo al proprietario proprio per ottenere la ricompensa.

un ladro ha in braccio un cucciolo di golden retriever

Il furto di un cane è un crimine?

Mentre il rapimento di una persona è un crimine, non è lo stesso per il furto di un cane. In molti Paesi non ci sono leggi specifiche per il furto di animali domestici. Di conseguenza, gli animali domestici, in questi Paesi, sono considerati come una proprietà personale. La legge tratta gli animali domestici rubati allo stesso modo di una televisione o di un gioiello.

Attualmente, così come in Italia, gli animali non sono soggetto del diritto, bensì oggetto. E vengono dunque equiparati a cose o beni materiali. Nel caso vengano portati via ai legittimi proprietari si parla quindi di «perdita della proprietà».

Puoi leggere maggiori informazioni nel seguente articolo: In Gran Bretagna il furto di un cane diventa “rapimento”.

Infatti, nel Regno Unito, rapire o rubare un animale domestico, potrebbe costare fino a 7 anni di carcere.

Per quanto riguarda il nostro Paese le cose sono differenti:

In Italia, chi commette il furto dell’animale domestico è punito con la pena della reclusione che va dai 6 mesi ai 3 anni, e con la multa che va da 154 a 516 euro. È bene sottolineare, tuttavia, che per l’integrazione del reato furto è necessario che chi lo commette lo abbia fatto al fine di trarne profitto.

(https://www.amoreaquattrozampe.it/curiosita/furto-animale-domestico-cosa-rischia-chi-commette-reato/88102/)

Come tenere il cane al sicuro ed evitare che venga rubato

È possibile proteggere i tuo cane da un eventuale furto con semplici passi. È meglio investire un po’ di tempo e prepararsi per questa eventualità, piuttosto che fare l’esperienza straziante di perdere il tuo cucciolo.

Fai impiantare un microchip al tuo cane

Gli esperti sono d’accordo sul fatto che far impiantare un microchip al tuo cane è il modo migliore per riunirti a lui nel caso in cui qualcuno lo trovi dopo un furto. Il tuo veterinario può mettere il microchip, inserendo un piccolo impianto, grande come un chicco di riso, sotto la pelle del tuo cane. Dopodiché, sarà possibile leggere le informazioni di registrazione presenti nel microchip, attraverso uno scanner. 

Attenzione: un microchip non è la stessa cosa di un localizzatore GPS e non ti permetterà di visualizzare la posizione del tuo cane in tempo reale.

Nel caso in cui il tuo cane venga rivenduto dopo essere stato rubato, il nuovo proprietario potrebbe portare il cucciolo per un controllo veterinario. Utilizzando lo scanner, il veterinario potrebbe localizzare il microchip e risalire così ai tuoi dati di contatto.

In ogni caso, è necessario che le informazioni nel microchip siano aggiornate. Se ti trasferisci o cambi il numero di telefono, assicurati di aggiornare queste informazioni. Solo così potrai ricongiungerti al tuo amico a quattro zampe.

Prova di proprietà

Hai un documento che prova che il cane è il tuo? Organizzati in modo da avere accesso velocemente a documenti, come il certificato di adozione, ricevuta di acquisto e scontrini che attestino l’acquisto di cibo per cani e accessori per animali domestici. Assicurati di avere foto recenti del tuo cane per aiutarti a spargere la voce sullo smarrimento del tuo amico a quattro zampe.

Mantieni il tag di identificazione aggiornato

Se ti sei trasferito di recente o hai cambiato numero di telefono, assicurati che il tag di identificazione del tuo cane sia subito aggiornato con le nuove informazioni. Se qualcuno dovesse trovare il tuo cane, questo tag è di grande aiuto per poterti rintracciare e restituirti il cane.

Utilizza sempre un localizzatore GPS sul collare del tuo cane.

Con un localizzatore Tractive GPS Dog, puoi monitorare in ogni momento la posizione del tuo cane e trovarlo facilmente se dovesse scappare dal tuo giardino o allontanarsi durante una passeggiata. Con il localizzatore agganciato al suo collare, puoi visualizzare una mappa sul tuo cellulare, che mostra la posizione esatta del tuo cucciolo. Puoi addirittura vedere la posizione in tempo reale. La tranquillità che un localizzatore GPS può regalarti è davvero inestimabile. Per fare un esempio, in basso puoi leggere la storia di come un Beagle sia stato salvato da un rapimento, grazie all’aiuto di Tractive GPS:

Il Beagle Kathy, rapita e salvata grazie al suo Tractive GPS

In Germania, il Beagle Kathy se ne stava per fatti suoi, quando, un giorno, è successo qualcosa di inaspettato. Era senza guinzaglio, pronta per fare l’esame in un training per cani da caccia. Il percorso era stato già stabillito in una foresta. Quando Kathy si è avviata verso il percorso, il suo proprietario ha potuto seguire ogni suo movimento in tempo reale, grazie a un localizzatore Tractive GPS.

Improvvisamente, Kathy ha iniziato ad aumentare la velocità ed è uscita dal percorso. Vedendo questo sull’applicazione, il proprietario di Kathy si è reso conto di quello che stava succedendo: Kathy è stata rubata e i rapitori la stavano portando via in macchina! Il suo padrone ha seguito sia il suo istinto che la posizione in tempo reale della cagnolina nell’applicazione. Dopodiché ha chiamato la polizia e, dopo una drammatica ricerca durate due ore, è riuscito a ritrovare il suo amato Beagle.

Per questo motivo, è stata una fortuna che Kathy aveva il suo localizzatore Tractive GPS DOG quel giorno.

Scopri Tractive GPS

Fai sterilizzare il tuo cane

Un altro modo per tenere il tuo cane al sicuro è di farlo sterilizzare. Non solo un cane sterilizzato o castrato tende ad allotanarsi con meno frequenza (vedi anche cane che si perde: motivi e precauzioni, ma la sterilizzazione lo rende meno interessante agli occhi dei rapitori, perché, in questo modo, i cani non possono essere più utilizzati con scopi di allevamento.

Non lasciare il tuo cane da solo in macchina o fuori da un negozio

Il pericolo di avere un colpo di calore, non è il solo motivo per cui non dovresti lasciare il cane da solo in macchina mentre stai sbrigando delle commissioni. Un ladro ha bisogno solo di pochi secondi per rompere il vetro e portarsi via il cane.

In alcuni Paesi è usanza comune dei proprietari di cani, di lasciare i loro animali domestici fuori dal negozio, quando entrano per comprare qualcosa. Questo li rende chiaramente facili prede per i rapitori, specialmente se il cane è molto socievole. Quindi, se non puoi portare il cane in un negozio, lascialo al sicuro a casa.

Non lasciare il tuo cane incustodito nel giardino

Se il tuo giardino o il tuo cortile sono visibili dall’esterno, non lasciarci il tuo cane da solo. Assicurati che il cancello sia chiuso per evitare che sconosciuti entrino nel tuo giardino.

Cerca di stare sempre con il tuo cucciolo quando si trova fuori o, per lo meno, dagli spesso uno sguardo. Gioca con il tuo cucciolo o permettigli di seguirti mentre ti prendi cura del giardino. L’importante è che non lasci il tuo cane da solo in giardino quando non sei a casa. Infatti, se lasciati da soli per tanto tempo, i cani si possono annoiare e mettersi nei guai (scavando buche o scappando) o, peggio ancora, essere agguantati da un rapitore.

Scegli con attenzione un dog sitter

Se hai qualcuno che si occupa del tuo cane quando non ci sei, prima di tutto, controlla sempre le sue referenze. Inoltre, usa servizi di dog-walking attendibili o pensioni per cani. Chiedi anche consiglio ad amici e vicini per farti raccomandare servizi affidabili.

Tieni il cane al guinzaglio quando lo porti fuori a passeggio

Anche se è un ottimo modo di fare esercizio, togliere il guinzaglio al tuo cane in zone pubbliche può essere pericoloso. Prima di tutto per il tuo cane, poi per gli altri animali che si trovano nella zona, ma anche per le altre persone. Un altro motivo per cui devi tenere il tuo cane al guinzaglio è che, in questo modo puoi evitare che il tuo cucciolo scappi via e finisca tra le braccia di malintenzionati. Un parco per cani o il tuo cortile (con la tua supervisione) sono gli unici luoghi in cui puoi togliere il guinzaglio al tuo amico a quattro zampe. Leggi questo articolo per maggiori informazioni su quante volte si deve portare fuori il cane.

Istalla una telecamera

Con una telecamera di sicurezza puoi vedere e monitorare le attività del tuo cane tutto il giorno. In questo modo puoi sempre sapere quello che sta facendo il tuo amico a quattro zampe mentre non sei a casa.

Pensaci due volte prima di postare foto del tuo cane sui social media

Postare foto del tuo cane insieme a informazioni che mostrano dove passate il tempo, può renderti un potenziale obiettivo per ladri di cani. Per questo motivo, la polizia raccomanda sempre di non postare la tua posizione nei social media.

Addestra il tuo cane

Con il giusto addestramento, il tuo cane può imparare a rimanere al tuo fianco e ad obbedire ai tuoi ordini. Sopri come addestrare il cane a passeggiare al guinzaglio. L’addestramento è fondamentale per ogni cane, dal momento che tiene i cuccioli al sicuro nonostante i loro istinti canini, come l’istinto predatorio o il comportamento quando sono in calore. Infine, se vuoi saperne di più, leggi anche 5 errori da evitare quando educhi il cane.

Tieniti informato

Tieniti informato sulle notizie riguardanti i furti di cani nella tua zona. Se ci sono stati dei casi di rapimenti nelle tue vicinanze, stai all’erta e vedi sempre dove si trova il tuo cane.

una persona mette un cane nel portabagabli della macchina

Cosa fare se il tuo cane è smarrito

Se non trovi il tu cane e hai il sospetto che sia stato rapito, ecco cosa puoi fare:

Ispeziona la tua casa e il tuo vicinato

Per fortuna, non tutti i cani che sono sono smarriti sono stati rubati. Spesso si sono solo allontanati e scappati dal giardino. Ispeziona attentamente la tua casa e il tuo vicinato. Se il tuo cane è addestrato a ritornare quando viene chiamato, allora è ora di sfruttare i benefici dell’addestramento.

Segni che il tuo cane è stato rubato

Qualcuno è entrato in casa o nella tua macchina? Hai trovato il cancello aperto? Il collare del tuo cane si trova a terra davanti al portone? Questi sono segni che qualcuno ha commesso il furto del tuo cane. entrando nella tua proprietà per portarlo via.

Denuncia subito il furto del cane alla polizia

Se pensi che il tuo cane sia stato rubato, contatta subito la polizia per riportare il crimine. Fornisci maggiori dettagli possibili. Metti a disposizione una foto e ogni indizio che può aiutare ad identificare il tuo cane.

Mettiti in contatto con il registro del microchip

Informa il registro del microchip che hai il sospetto che il tuo cane sia stato rubato. Assicurati che i tuoi dati di contatto sul microchip siano aggiornati. Di conseguenza, se il tuo cane è stato ritrovato puoi essere subito contattato.

Contatta i canili o i siti con annunci di cani persi e ritrovati

Mettiti in contatto con i canili locali per riportare il furto del tuo cane. Se per te non è un problema condividere le tue informazioni, posta gli aggiornamenti su social media o siti con annunci di cani persi e ritrovati. Pertanto, puoi spargere la voce e sperare di ricevere informazioni riguardo al tuo cucciolo.

Distribuisci volantini

Distribuisci volantini con una foto recente del tuo cane, sempre se i tuoi vicini siano d’accordo. Per di più, includi la data in cui il tuo cane è sparito. Un’altra cosa che puoi fare è scaricare gratuitamente il nostro volantino per cani smarriti:

Volantino per cani smarriti

Organizzati in anticipo

Nessuno vuole fare la terribile esperienza di perdere il suo adorato cane o, ancora peggio, di vederlo vittima di un furto. Con questi semplici consigli potrai tenere il tuo cane al sicuro e questo potrà essere una parte integrante della tua famiglia per molti anni.

Per saperene di più sul furto del cane, guarda questo video:


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con un’altra persona che ama gli animali!

Acquista il localizzatore GPS DOG

Non smarrire più il tuo cane

Articoli più interessanti

Altri articoli